E’ morto Tom Petty, il rocker scomparso per un arresto cardiaco

Musica

E’ morto Tom Petty, il rocker scomparso per un arresto cardiaco

morte tom petty
morte tom petty

Tom Petty è morto all'età di 66 anni a causa di un infarto. Lutto nel mondo della musica, il cordoglio degli artisti

Lutto nel mondo della musica. Si è spento all’età di 66 anni Tom Petty, famoso cantautore rock. La notizia è stata diffusa da Cbs News facendo seguito ad una prima comunicazione di Tmz secondo cui Petty era stato trovato nella sua casa di Malibu, in California, privo di sensi, trasportato in ospedale al Santa Monica Hospital in gravi condizioni. Tmz ha avanzato l’ipotesi dell’arresto cardiaco: il sito di gossip americano ha riportato ulteriori informazioni ovvero che il cantautore era arrivato in nosocomio privo di attività cerebrale e che i medici lo avevano collegato a delle macchine per tenerlo in vita. Fin dopo la mezzanotte le condizioni di Petty non erano chiare; diverse fonti lo avevano dato per morto nella tarrda serata di lunedì, compreso il dipartimento di polizia di Los Angeles, mentre altre lo davano ancora in vita come Tmz che pur parlando di morte cerebrale sottolineava che l’artista era vivo, seppur in condizioni gravissime.

Però i familiari, secondo diverse fonti, hanno dato ai medici mandato di evitare ogni forma di accanimento terapeutico e dunque di staccare le macchine che lo tenevano in vita, se necessario.

Poco dopo, alle 0.35 italiane, Tmz ha pubblicato la registrazione della moglie dell’artista che ha telefonato al 911 per chiedere aiuto. Dando anche notizia della visita di un cappellano nella stanza d’ospedale occupata da Petty, per impartire l’estrema unzione durante l’operazione di spegnimento delle macchine che lo tenevano in vita.

La storia di un grande artista, aveva concluso il tour dei 40 anni di concerti con gli Heartbreakers

Nato il 20 ottobre 1950 a Gainesville, in Florida, Tom Petty ha suonato in gruppi diversi come i Sundowners, gli Epics e i Mudcrutch. Con il disco Tom Petty and the Heartbreakers conquista il successo e l’apprezzamento del grande pubblico. Con questa band il cantautore pubblicherà ben tredici dischi. Da ricordare i Traveling Wilburys formati nel 1988 con Bob Dylan, Roy Orbison, Jeff Lynne e George Harrison: con questa formazione pubblicherà due album, “Traveling Wilburys vol.1” e “Traveling Wilburys vol.3”.

Nel 2014 è stato pubblicato il suo ultimo lavoro, “Hypnotic eye”. Lo scorso 25 settembre aveva concluso, all’Hollywood Bowl di Los Angeles il ’40th anniversary tour’ con la sua band, gli Heartbreakers, con tre date.

A breve avrebbe compiuto 67 anni: popolarissimo negli Usa, ha riscosso ampio successo anche nel resto del mondo, in particolare negli anni ’80. Ha venduto almeno 80 milioni di dischi nel mondo tanto che nel 2014 il suo ultimo lavoro era riuscito a raggiungere il numero uno delle classifiche americane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche