Napoli, ritrovati 2 dipinti Van Gogh rubati al museo: valore inestimabile COMMENTA  

Napoli, ritrovati 2 dipinti Van Gogh rubati al museo: valore inestimabile COMMENTA  

van gogh

Ritrovati a Napoli durante un blitz anti-droga 2 dipinti rubati Van Gogh. Le opere “hanno un valore inestimabile”.

La guardia di finanza ha trovato due dipinti dell’artista olandese Vincent van Gogh durante un blitz anti-droga a Napoli. La scoperta è stata realizzata nella terra della Camorra. I due dipinti furono rubati da un museo d’ Amsterdam 14 anni fa.

Leggi anche: Arrestati cinque napoletani: 50.000 euro per vendere bibite sulle spiagge


Gli indagini sono state condotte dalla Direzione Distrettuale Antimafia e dal Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli. L’operazione anti-mafia si è conclusa con il sequestro patrimoniale di decine di milioni di euro provenienti da una delle associazioni camorriste attive a Napoli e dedicata al traffico di droga.

Leggi anche: Camorra, 28 arresti tra cui imprenditori e politici


I due dipinti sequestrati  sono “La Spiaggia di Scheveningen“, realizzato nel 1882 e la “Chiesa di Nuenen” del 1884. Due capolavori dell’impressionismo olandese, il cui massimo esponete è Vincent Van Gogh. Secondo i finanzieri le due opere sono state ritrovate a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli, uno dei bastioni della Camorra.


L’inchiesta è partita lo scorso gennaio, quando la polizia ha arrestato Raffaele Imperiale, uno di boss membro della Camorra, chi gestiva l’importazione della droga (cocaina) dal Sud America.

L'articolo prosegue subito dopo

E già in quella occasione i finanzieri sequestrarono beni immobili valutati in più 10 milioni di euro. Questi beni sequestrati son solo una piccola parte di tutti beni di cui sono in possesso il clan mafioso.

Leggi anche

scaraventata-dalle-scale
Esteri

Ragazza scaraventata dalle scale senza motivo, il video shock

Un episodio assurdo e immotivato quello avvenuto nella metropolitana di Berlino. E' accaduto alla fermata di Hermannstraße nella notte tra il 27 e il 28 ottobre ma solo nella giornata di ieri, mercoledì 7 dicembre, la polizia e i media tedeschi hanno diffuso il video, molto nitido, ripreso dalle telecamere di sorveglianza. Un video shock che mostra l'istante in cui una ragazza di 28 anni è stata letteralmente scaraventata già dalle scale, mentre si stava recando in metropolitana. L'autore del gesto è un uomo, che, circondato da altri ragazzi e con in mano una bottiglia di alcolici ed una sigaretta, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*