Okunoshima: l'isola più dolce e simpatica del mondo - Notizie.it

Okunoshima: l’isola più dolce e simpatica del mondo

Ambiente

Okunoshima: l’isola più dolce e simpatica del mondo

C’è una piccola isola in Giappone, che è così pieno di dolcezza, che se la vedessi di persona non sarei in grado di gestirla. E ‘nota come Rabbit Island perchè è popolata per la stragrande maggioranza da conigli. La Rabbit Island,Okunoshima, ( e della quale avevamo già parlato qualche tempo fa..) è stato utilizzata come base segreta per il funzionamento di un gas letale dall’impero giapponese durante la Seconda Guerra Mondiale. Non si potrebbe immaginare ora che l’unico vero motivo per cui la gente resta su quest’isola è per i conigli.

Un sacco di teneri coniglietti!

Oltre 6.000 tonnellate di gas velenosi sono stati prodotti su quest’isola durante la guerra, ma questa oscura storia è stata cancellata da questi adorabili coniglietti.

Oltre 6.000 tonnellate di gas velenosi sono stati prodotti su quest'isola durante la guerra, ma che la storia oscura sono stati cancellati dai coniglietti.

Ad un certo punto, i conigli sono stati portati su quest’isola remota e hanno preso il sopravvento. Ora, sono presenti centinaia di coniglietti adorabili che la abitano.

Ad un certo punto, i conigli sono stati introdotti a questa isola remota e hanno preso il sopravvento.  Ora, ci sono centinaia di coniglietti adorabili che vi abitano.

Per la gioia dei turisti, si può visitare l’isola e interagire con tutti i suoi pelosi residenti.

Per la gioia dei turisti, si può visitare l'isola e interagire con tutti i residenti pelosi.

E a giudicare dal video qui sotto, i conigli adorano quando i turisti gli fanno visita per nutrirli ed accarezzarli!

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=b2hV2OUDDS4

In fin dei conti, perché andare in un paradiso tropicale se si può raggiungere una delle isole più tenere sulla terra, piena di adorabili e morbidi nuovi amici?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche