Operaio della Atena muore per il caldo, turni di lavoro pesanti senza aria condizionata COMMENTA  

Operaio della Atena muore per il caldo, turni di lavoro pesanti senza aria condizionata COMMENTA  

20120710-101732.jpg

Genova Voltri – Un operaio di 39 anni è morto ieri in seguito a un malore. La vittima si chiamava Gabriele Traverso, dipendente della Atena, ditta che opera nel campo della carpenteria metallica.

La causa della morte potrebbe essere il caldo eccessivo, traverso, infatti, si è improvvisamente accasciato al suolo mentre lavorava. I compagni della vittima denunciano l’insostenibilità dei turni di lavoro, intensificati per evadere le consegne in tempo.

Un ambiente di lavoro descritto come un forno, senza aria condizionata. Il pm ha disposto il trasferimento della salma all’obitorio dove sarà eseguita l’autopsia. Sequestrato il macchinario utilizzato dall’operaio.

Leggi anche

Robofriend
Genova

I robot del Salone Orientamenti

Si è svolta la settimana scorsa il Salone Orientamenti, la più importante iniziativa a livello regionale riguardo le opportunità formative e lavorative sul territorio, organizzato dalla Regione in collaborazione l'Università Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*