Oymyakon: la cittadina più fredda al mondo

Guide

Oymyakon: la cittadina più fredda al mondo

oymyakon_map2 (1)

Per molti, il clima freddo è qualcosa che di solito non va sotto lo zero o al massimo arriva a toccare i – 10 gradi. Qualcuno può provare l’esperienza di trovarsi a temperature più basse, tra i – 15 e – 30. In tali condizioni il freddo però non perdura che per pochi giorni. C’è però un luogo abitato sulla terra che arriva ad avere temperature improponibili ai nostri normali standard.
Il luogo più freddo del mondo è il villaggio di Oymyakon, nella Siberia nord-est e conta la bellezza di 500 abitanti.

La temperatura più fredda è stata riscontrata a Febbraio con – 72 gradi sotto zero, Oymyakon ha preso il posto del luogo più freddo della Terra, titolo ceduto da Prospect Creek paesino degli U.S.A. Il vero record dicono, sia stato riscontrato nella parte sotto controllo russo del polo sud, ma qui non ci abita nessuno, per cui il record di Omyaykon rimane assoluto.

Come mai fa così freddo ad Oymyakon?

Come descritto dai metereologi, ci sono diverse ragioni perché questo territorio abbia sperimentato un freddo così intenso e per un così relativo lungo periodo.

Una ragione è il luogo, una valle fluviale. Questo significa che la maggiore densità dell’aria può stabilirsi a altezze più basse durante la notte e mantenere le temperature a livello del suolo. Essere circondato da montagne è un’altra ragione per Oymyakon per le estreme condizioni del suo clima, l’aria fredda infatti corre giù per le ripide montagne e rimane intrappolata nella valle. Oymyakon si trova a 63 gradi di latitudine nord, questo limita in parte la durata di sole della giornata. Ci sono solo 3 ore al giorno di sole durante l’ inverno, la neve perenne poi, riflette la luce del sole durante il giorno. Visto che il freddo umido mantiene la neve sempre a livello, senza lasciarla sciogliersi, la quantità di energia solare che viene riflessa e quindi dispersa è alta.

Adattarsi al freddo estremo

Gli abitanti del luogo, non importa in che condizioni si trovino, si sono abituati a questi standard climatici.

Un freddo così intenso, può decisamente dare problemi nella vita di tutti i giorni. Nonostante questo l’unica scuola di Omyaykon chiude solo quando le temperature calano a picco, anche se in altri paesi chiudono a temperature molto più alte. Allo stesso tempo, le piante si sono adattate a questi estremi ritmi, secondo i ricercatori infatti, rimanendo sotto uno strato di neve, le piante e anche gli animali possono sopravvivere in certe condizioni così proibitive.

Allarme climatico
In tempi recenti gli abitanti di Oymyakon sono stati avvisati che ci sarà una possibilità, i meteorologi sono d’accordo, di vedere questi fenomeni ripetersi più spesso e che probabilmente si possa arrivare a superare il già straordinario record.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*