Panorama d’Italia a Genova: ecco gli incontri più interessanti

Cultura

Panorama d’Italia a Genova: ecco gli incontri più interessanti

1 / 2
1 / 2
12476881_1142982059079178_960946342_o
12915187_1142982125745838_533287414_o

Panorama d’Italia ha scelto di riscoprire tutti i segreti del capoluogo ligure e per farlo ha organizzato una serie di incontri. Per aprire il ciclo non si poteva scegliere argomento migliore dell’arte: Vittorio Sgarbi ha raccontato ai genovesi i capolavori custoditi a Palazzo Spinola, Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e nella Chiesa di Santo Stefano e al Museo di Sant’Agostino. In una piacevole chiacchierata a Palazzo della Borsa, ha svelato curiosità su opere importanti e purtroppo poco valorizzate, tanto da essere sconosciute agli stessi cittadini. Non mancano le battute di spirito dello storico dell’arte, tornato in città dopo il suo spettacolo al Genovese su Caravaggio: da “Ecce Homo” di Antonello da Messina al “Sacrificio di Isacco” di Orazio Gentileschi, dal “Ritratto di Carlo D’Oria” di Rubens a “Resurrezione di Lazzaro” di Mattia Preti, da “Amor sacro e Amor profano” di Guido Reni al “Martirio di Santo Stefano” di Giulio Romano, Sgarbi con la sua passione stuzzica la curiosità di chi ancora non li ha visti dal vivo.

Genova, del resto, è una città d’arte che si scopre per caso, passeggiando per i suoi vicoli e respirando il profumo del mare.

1 / 6
1 / 6
Sgarbi1
Sgarbi2
Sgarbi3
Sgarbi4
Sgarbi5
Sgarbi6

Nei prossimi giorni si segnalano come appuntamenti interessanti:
Giovedì 31 marzo, 11.30 – Palazzo Lercari Parodi: Dibattito “Start Up: Innovare e rinnovarsi”, un’occasione che dà parola ai giovani creativi genovesi e alle loro iniziative, tra cui Uppy, app ormai gettonata tra gli studenti universitari che offre fotocopie gratis grazie al sostegno degli sponsor pubblicitari.
Venerdì 1 aprile, 13.00 – Ristorante I Tre Merli: Percorso culinario con lo chef Mattia Poggi e degustazione di prodotti Il Melograno. A seguire alle 19.00 e poi alle 21.00 – Teatro Carlo Felice: interviste a Cristiano De André, a seguito del live acustico, e a Margherita Buy assieme a Claudia Gerini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

pillar-capitals-2367488_960_720
Storia

I tre ordini architettonici greci

22 agosto 2017 di Notizie
Gli ordini architettonici  sono la più grande invenzione introdotta dai Greci nell'arte della costruzione. Tale invenzione risponde principalmente all'esigenza di eliminare qualsiasi forma di casualità nella realizzazione di un edificio.