Perché il giornale l’Unità ha chiuso?

Guide

Perché il giornale l’Unità ha chiuso?

La pubblicazione del quotidiano l’Unità cessa ufficialmente il 1 agosto 2014. L’ultimo numero pubblicato, quello del 30 luglio, esce completamente in bianco. Ma cosa ha causato la chiusura di questo giornale, che esisteva fin dal 1924?

La risposta è ovviamente di natura economica. La crisi dell’editoria non risparmia nessuno, e i quotidiani online stanno lentamente mettendo fuori gioco la loro controparte cartacea. Nel caso dell’Unità, negli ultimi anni si era assistito a un progressivo calo delle entrate: da mesi ormai i redattori non ricevevano più lo stipendio, e far uscire un giornale di partito che ormai leggevano in pochi era diventata una battaglia senza risoluzione.

Il netto calo delle entrate dunque: ma cosa ha portato a tutto ciò? Come dicevamo, la diffusione dei quotidiani su Internet è stata forse la causa principale (e l’Unità non è certo il primo quotidiano che cessa le pubblicazioni per questo motivo). La gente preferisce informarsi su Internet, senza spendere un euro.

Alcuni giornali hanno fiutato il cambiamento e si sono adeguati a questo cambio di rotta nel mondo dell’informazione, altri invece si sono trovati impreparati e non sono riusciti a conciliare i due mondi.

Un altro motivo molto importante: oggigiorno nessuno legge più i giornali di partito. La crisi e la disillusione nei confronti della politica spinge i lettori ad allontanarsi da questi organi di informazione, ancora legati a un retaggio passato. L’Unità è morta, ed è facile prevedere che non sarà solo un caso isolato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*