Playboy Sbarca in Israele COMMENTA  

Playboy Sbarca in Israele COMMENTA  

Playboy arriva in Terrasanta, e nella lingua della Bibbia.

In realtà la rivista è già disponibile da anni in Israele, ma solo quella inglese.

Ora invece verrà lanciata l’edizione ebraica,  composta sia da articoli originali sia da testi tradotti da altri numeri della rivista nel mondo. Inoltre avrà come protagoniste modelle israeliane: la prima in copertina è Nataly Dadon.


La rivista “sarà molto sexy ma non parlerà di sesso”, ha spiegato l’editore del magazine israeliano Daniele Pomerantz. “Sono orgoglioso che Playboy intraprenda la sua missione per rafforzare la libertà di parola, di scelta e di stampa”, ha dichiarato Hugh Hefner, fondatore della celebre rivista nel 1953.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*