Quanto tempo ci mette l’acqua a bollire COMMENTA  

Quanto tempo ci mette l’acqua a bollire COMMENTA  

Il punto di ebollizione dell’acqua pura e salata: i metodi per raggiungerla e i parametri che influenzano il tempo, uno fra questi l’altitudine.

Quanto ci mette l’acqua a bollire e a uccidere tutti i microorganismi che essa contiene? Questo è stato un topic su cui si è dibattuto nella comunità per molto tempo. Alcuni dicono che l’acqua non si può bere finché non ha raggiunto la temperatura ideale, altri dicono dopo 5, 10 o 20 minuti da quando bolle. Questo articolo ti aiuterà a capire a quanto bolle l’acqua.

Se utilizziamo le microonde, il tempo di ebollizione per 1 litro di acqua è 2 minuti a 1000 watt. Con una piastra a induzione impostata su potenza a 800 watt è pari a 7 minuti.  Con un radiatore a 800 watt di potenza il tempo è pari a circa 10 minuti. L’acqua salata (considerando 1 litro di accqua e sale in quantità da cucina per un massimo di 10 grammi) per arrivare a ebollizione richiede un minimo di tempo irrilevante in più perchè la temperatura da raggiungere è di circa 100,17 °C.

Se sei fuori nella natura e stai facendo un picnic e hai bisogno dell’acqua per far bollire la pasta, dovresti correre il rischio di berla senza prima sterilizzarla. Naturalmente, l’acqua contiene una serie di patogeni, dai parassiti ai batteri, che possono portare malattie ed essere causa di morte. Bollire l’acqua è uno dei metodi migliori per purificarla eliminando tutte le impurità e i batteri, l’ebollizione permetterà di eliminare tutti i parassiti, i virus e i batteri.

Per essere sicura di usare l’acqua nel modo corretto, segui i consigli dell’US Environmental Protection Agency che raccomanda di bollire l’acqua per 1 minuto, oppure 3 minuti se sei a 2000 metri.

L'articolo prosegue subito dopo

Per uccidere tutti i patogeni che l’acqua contiene e purificarla dovresti farla bollire per un minuto. La temperatura in cui l’acqua deve bollire è di 100 °C ed è la temperatura giusta per uccidere tutti i batteri.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*