Come rendere sicuro Facebook su Android COMMENTA  

Come rendere sicuro Facebook su Android COMMENTA  

Lo Smartphone è un computer a tutti gli effetti e questo vuol dire che come ogni altro dispositivo, specie se lo si usa per connetterlo alla rete, deve essere protetto, o meglio, la nostra privacy deve essere protetta. Il nostro cellulare potrebbe andare perduto, essere rubato, se lasciato incustodito finire nelle mani di uno sconosciuto, comunque nelle mani di qualcuno che farebbe meglio a non sapere nulla su di noi.

1) Per proteggere la nostra privacy, teniamo prima di tutto presente che le password che utilizziamo su Internet non devono mai essere salvate, né online, quando accedendo ad un sito web ci chiede di salvare la password, né tantomeno sullo stesso device. Potreste eventualmente affidarvi ad un gestore password che protegge il browser con una password generale dietro cui sono nascoste tutte quelle salvate.

2) Impostate il blocco schermo di Android. In questo modo solo voi stessi potrete sbloccare lo schermo con una password o un movimento che conoscete solo voi. Potreste persino impostare un codice PIN da inserire ogni qualvolta accenderete il vostro Android.

3) Bloccate con una password l’apertura delle App sensibili, come ad esempio Facebook o Gmail o qualunque altro servizio di posta elettronica.
4) Se per connettervi utilizzate una rete Wi-Fi pubblica, un hotspot per intenderci, ricordate di non accedere mai in contenuti che richiedono una password personale.

L'articolo prosegue subito dopo

5) Affidatevi ad un buon antivirus che vi proteggerà dagli attacchi di virus indesiderati.

Facebook è il social network per eccellenza. Per proteggere Facebook su Android, va da sé che dobbiate affidarvi alle indicazioni sopra citate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*