Come rinforzare le unghie deboli in modo naturale COMMENTA  

Come rinforzare le unghie deboli in modo naturale COMMENTA  

Ecco i rimedi naturali per rafforzare e rendere più belle le unghie delle mani

Per una donna mostrare la sua manicure perfetta e curata è emblema di eleganza e di femminilità; per questo è indispensabile non trascurare mai le proprie mani e, soprattutto, le proprie unghie che, con il passare del tempo e con le varie applicazioni di smalto o di semipermanente o di cotto, possono inevitabilmente indebolirsi fino a spezzarsi ed a sfaldarsi.

Non solo, anche coloro che sono affette da nervosismo ed ansia, tendono molto spesso a rosicchiarsi le unghie indebolendole con la saliva, bagnandole perennemente. Ci sono comunque ulteriori cause che possono indebolire e rendere le nostre unghie molto fragili come le carenze alimentari, la mancanza di vitamine e calcio, gli squilibri ormonali, problemi di cheratina, l’utilizzo di saponi o detergenti aggressivi, lo stress fisico e psicologico.

I disturbi alimentari come l’anemia, gli scompensi ormonali e tiroidei oppure i trattamenti chemioterapici sono tutti fattori dannosi per la salute ed il benessere delle nostre unghie.

Una volta compresa la causa o le diverse cause alla base di questa gravità, possiamo porre in essere tutte le giuste precauzioni per rafforzare le unghie in modo naturale, rendendole vigorose e forti:

  • prestate attenzione all’utilizzo dei detergenti e dei saponi a base alcolica dato che l’alcool è responsabile della secchezza delle mani e delle unghie, in particolare; l’importante è utilizzare detergenti naturali a base di propoli, marsiglia, miele, olio d’oliva;
  • massima cura della vostra manicure, tagliate le unghie e le cuticole frequentemente,
  • utilizzate olii di argan, di cocco o di oliva per ammorbidire le cuticole,
  • bevete tanta acqua per mantenere una buona idratazione della pelle del corpo,
  • utilizzate i guanti quanto fate le faccende domestiche e cucinate,
  • se non uscite da casa, potete evitare lo smalto in modo tale da permettere alle unghie di “respirare” ed evitare il contatto con sostanze chimiche come gli smalti,
  • fate impacchi di paraffina per ripristinare lo stato di salute delle vostre mani e unghie,
  • sfruttate le proprietà benefiche del bicarbonato, un buon alleato per rinforzare le unghie: preparate la vostra soluzione con bicarbonato, limone ed olio di oliva, usatela per massaggiare le unghie e lasciatele in posa prima di risciacquarle.

Quello che risulta essere rilevante è che se le unghie sono “soffocate” dagli smalti, si deve lasciarle a riposo per un periodo più o meno utile per fare sì che l’unghia ricresca forte e sana; evitate di sottoporvi ai trattamenti di smalto cotto, semipermanente, tip e gel unghie, vi rovinano solo le unghie, oltre ad essere un onere economico non indifferente.

L'articolo prosegue subito dopo

Un consiglio se vi piace l’unghia smaltata, sì allo smalto ma con moderazione: alternate momenti di nail con periodi senza nail ma, solo con una base naturale o colorata che conferisca un effetto “curato” alla vostra manicure. Mai più gel, smalto cotto e semipermanente: sono una rovina per le unghie!!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*