Roma, a fuoco un asilo. Un testimone: 'Ho visto chi è stato'
Roma, a fuoco un asilo. Un testimone: ‘Ho visto chi è stato’
Roma

Roma, a fuoco un asilo. Un testimone: ‘Ho visto chi è stato’

asilo
Roma, a fuoco un asilo. Un testimone: 'Ho visto chi è stato'

Ieri un incendio ha colpito un asilo della periferia romana, danneggiandolo pesantemente. La polizia sta indagando, ed ha interrogato dei testimoni.

Ieri, nel Prenestino, alla periferia di Roma, un atto vandalico causato un incendio in un asilo nido. Fortunatamente, il fattaccio è avvenuto alle ore 10 di sera, ma si tratta comunque di un atto gravissimo. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco, che hanno combattuto valorosamente contro le fiamme. Circa metà struttura è distrutta. È subito accorsa anche la polizia, che ha iniziato le indagini. Ci sarebbe un testimone che avrebbe visto i colpevoli.

Asilo incendiato

Siamo all’Istituto Comprensivo Ponte di Nona Vecchio-Lunghezza, situato tra via Luciano Conti e via Natale Prampolini. È stata necessaria circa un’ora e mezza per spegnere le fiamme. Tre locali dell’asilo sono stati avvolti dalle fiamme. La cucina e gran parte della struttura che ospita il nido-infanzia sono state distrutte. Nessun problema, invece, per l’Istituto Comprensivo. Regolari le lezioni anche per gli scolari della Primaria e Secondaria di Primo Grado.

Questa mattina, molti genitori hanno accompagnato i loro figli all’asilo, hanno sentito il forte odore scaturito dall’incendio ancora molto presente alle prime ore del mattino.

Sul luogo dell’incendio durante l’intervento di spegnimento dell’incendio anche il presidente del VI Municipio Roberto Romanella.

asilo

Istituto comprensivo aperto

L’Istituto Comprensivo rimane aperto, e lo comunica con una nota del sito: “Si informa l’utenza – comunica il dirigente scolastico – che l’incendio sviluppatosi nella notte di giovedì 19 ottobre ha riguardato solo la parte dell’edificio scolastico occupata dal nido-infanzia comunale. Pertanto, si tranquilizzano le familgie e si comunica che nel plesso Prampolini, scuola primaria e secondaria di I grado, le attività didattiche si svolgono regolarmente“.

Testimoni e indagini

A soccorso dell’asilo, oltre ai vigili del fuoco, sono intervenuti anche gli agenti del VI Gruppo Torri della Polizia Locale di Roma Capitale, i poliziotti del commissariato Casilino e la polizia scientifica. Sono stato sentiti alcuni testimoni. Questi hanno dichiarato di aver visto, poco prima del divampare dell’incendio, due persone vestite di nero e con dei guanti fermarsi nei pressi della scuola a bordo di una Smart.

Hanno poi scavalcato la recinzione dell’asilo, e successivamente hanno gettato qualcosa dentro i locali che ospitano la cucina. In seguito sono velocemente fuggiti sulla city car in direzione di via Conti mentre dall’asilo nido cominciavano a divampare le fiamme.

Gli investigatori, per ora, non escludono nulla. Purtroppo la testimonianza è utile, ma non sembra essere risolutiva, dato che le persone che avrebbero appiccato il fuoco non hanno è un volto, né un nome e cognome. Perciò c’è ancora molto lavoro da fare per fare giustizia.

L’atto dei due vandali è veramente irrispettoso verso tutti. Lo è nei confronti della città, dei cittadini, e per estensione nei confronti di tutti gli italiani. I colpevoli devono essere puniti severamente per ciò che hanno fatto a Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche