Shampoo fai da te capelli ricci: ricetta e dove comprare i prodotti

Guide

Shampoo fai da te capelli ricci: ricetta e dove comprare i prodotti

Shampoo fai da te capelli ricci: ricetta e dove comprare i prodotti
Shampoo fai da te capelli ricci: ricetta e dove comprare i prodotti

Molte ragazze spendono cifre esagerate in prodotti per mantenere i capelli ricci. Ecco una ricetta fai da te per mantenere i capelli sani e leggeri

Come ben sappiamo, i capelli ricci tendono ad essere spesso secchi, crespi e indomabili. Tra tanti prodotti che si possono trovare in commercio, molti danneggiano la cute o i capelli stessi.

Per chi invece non si fida pienamente degli inci di vari shampoo che si trovano in commercio, ecco una ricetta fai da te che utilizza pochi ingredienti che potete trovare comodamente in casa.

L’ingrediente principale è il miele! Dopo aver usato questo shampoo per un mese, vedrete degli ottimi risultati, eliminando la forfora, rendendoli morbidi al tatto, lucenti e più ricci del solito.

Il principio del miele è quello di regolare il PH del cuoio capelluto che combatte la forfora, riequilibra l’effetto crespo dei capelli. Il miele combatte anche i batteri ed è antimicotica. Ad ogni lavaggio, coprirà il cuoio capelluto con i suoi olii protettivi.

Il risultato? Capelli meno grassi e più idratati. Ecco cosa occorre per fare lo shampoo fatto in casa.

  • Miele grezzo (non pastorizzato)
  • Poche gocce di olii essenziali come semi di carota, lavanda.
  • Acqua filtrata.

Mescolare bene gli ingredienti per una singola dose: 1 cucchiaio di miele e 3 cucchiai di acqua filtrata, accompagnata con qualche goccia di olii essenziali.

Scaldare il tutto se lo shampoo è denso.

L’uso degli olii essenziali è per nutrire il cuoio capelluto e per donare una fragranza leggera ai capelli.

Applicare il prodotto creato su capelli umidi e massaggiare il cuoio capelluto per un paio di minuti e passare poi al risciacquo.

Ovviamente non a tutti è adatto questo tipo di shampoo naturale poiché per alcuni, il cuoio capelluto ha ormai familiarizzato con i vari prodotti chimici che si trovano in commercio.

Per far si che lo shampoo naturale rientri nella vostra routine, bisogna fare un periodo di transizione da un prodotto chimico a quello naturale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*