Squat e muscoli coinvolti: quali sono

Wellness

Squat e muscoli coinvolti: quali sono

Mature Woman Doing Exercise Dumbbell Squat

Per tonificare e rendere più forti gli arti inferiori uno degli esercizi più adatti è lo squat, che coinvolge in particolare alcuni gruppi muscolari.

Per rinforzare e tonificare gli arti inferiori ci sono esercizi molto utili. Lo squat è sicuramente il più adatto a questo scopo, poiché nonostante la semplicità del movimento, richiede la contemporanea sinergia di vari gruppi muscolari. Eseguire correttamente questo esercizio con una certa regolarità consente di ottenere ottimi risultati dopo poco tempo. Se non eseguito con le dovute precauzioni si rischia un infortunio alla parte bassa della schiena o alle ginocchia. Il movimento riprende quello che tutti noi facciamo quando ci solleviamo da una sedia sulla quale siamo seduti.

I movimenti per l’esecuzione di questo esercizio devono essere lenti e ben calibrati, facendo attenzione a poggiare i piedi sul pavimento in maniera stabile. Altra accortezza consiste nel tenere gli occhi puntati davanti a sé e la testa alta, per non perdere la concentrazione. Lo squat è un esercizio completo che implica il coinvolgimento in particolare del muscolo dei glutei e del quadricipite, ma anche gli addominali vengono coinvolti, contribuendo a migliorare la postura e l’equilibrio. Lo squat può essere eseguito a corpo libero o con un bilanciere o ancora con i pesi.

Durante l’esecuzione bisogna cercare di non inarcare la schiena e di mantenere l’addome piuttosto contratto. Se l’esercizio viene ripetuto con una certa frequenza si può notare subito un rafforzamento dei muscoli delle cosce (questo sta a significare che si è fatto un lavoro corretto). Per quanto concerne le serie da ripetere, si consiglia in particolare alle donne di eseguire 4 serie da venti (da aumentare con il tempo o aggiungendo un peso da due chili sulle spalle).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...