Start up: quali caratteristiche presenta

Tecnologia

Start up: quali caratteristiche presenta

Start up: quali caratteristiche presenta
Start up: quali caratteristiche presenta

Start Up sembra ormai diventata la parola chiave della nuova imprenditoria in campo economico. Andiamo a vedere quali caratteristiche presenta

Per capire che cos’è una Start Up innovativa, possiamo rivolgerci direttamente alla nostra legislazione, che ci da una definizione ben precisa. Infatti Il decreto legge n. 179/2012 ha introdotto la definizione di “impresa start-up innovativa” che quindi è una “società di capitali, che può essere costituita anche in forma cooperativa, di diritto italiano oppure anche una Societas Europaea, che deve essere residente in Italia ai sensi dell’articolo 73 del DPR del 22 dicembre 1986, n. 917, le cui azioni oppure quote rappresentative del suo capitale sociale non sono quotate sul mercato o più in generale su un sistema multilaterale di negoziazione”. Alle start-up innovative si possono applicare alcune agevolazioni. Ma bisogna rispettare alcuni requisiti

La start up deve avere almeno una di queste caratteristiche:
• deve sostenere spese per ricerca e sviluppo per più del 15 per cento del maggiore valore tra il costo e il valore totale della produzione;
• deve impiegare
o personale che stia svolgendo o che sia in possesso di un dottorato di ricerca, in misura pari o superiore al 33% della propria forza lavoro, o personale che abbia conseguito una laurea magistrale in misura pari o superiore a 2/3 della forza lavoro.
• deve essere titolare, depositaria o licenziataria di una o più privative industriali

Se invece la start up vuole partecipare a un bando, deve avere le seguenti caratteristiche per essere considerata innovativa.

Innanzitutto deve essere costituita da non oltre 5 anni al momento di presentazione della domanda del bando, deve avere in Italia la sua sede principale, approvare un bilancio inferiore ai 5 milioni di euro, a partire dal secondo anno di attività, non deve distribuire o aver distribuito utili, deve impegnarsi in una produzione che abbia un alto valore innovativo e tecnologico e infine non deve essere stata costituita da scissione o fusione o cessione di ramo d’azienda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Modestino Picariello 708 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+