Stop ai matrimoni tra minorenni in Virginia COMMENTA  

Stop ai matrimoni tra minorenni in Virginia COMMENTA  

matrimoni tra minorenni Virginia
matrimoni tra minorenni Virginia

La Virginia fissa a 18 anni l’età minima per contrarre il matrimonio, quindi niente più matrimoni tra minorenni.

Negli Stati Uniti d’America ci sono molte persone religiose che si ispirano direttamente alla Bibbia. Nel Medio Oriente, sia ai tempi di Gesù che oggi, ragazzine dai 12 ai 14 anni diventano mogli senza problemi. Nello stato della Virgina accadeva la stessa cosa, se c’era il consenso delle rispettive famiglie o se la bambina era incinta.


Stop ai matrimoni tra minorenni in Virginia

Questo fino al 5 luglio 2016. La senatrice Vogel, scandalizzata da storie come quelle di una ragazzina stuprata dal suo insegnante e costretta a un matrimonio riparatore con lui, è stata firmataria e sostenitrice della nuova legge. Solo le donne, dopo anni di campagne e attivismo, sono riuscite a mettere d’accordo repubblicani e democratici e ottenere questa legge. Leggi simili sono state promulgate anche in altri Stati, ma ce ne sono ancora sei in America che consentono i matrimoni ai minorenni. Il problema non è legato al fatto che due ragazzini sedicenni si sposino. Il problema è la possibilità che un uomo di sessant’anni, pedofilo, sposi senza problemi una bambina di 12, cosa che purtroppo succede. E non sotto la dittatura talebana di qualche lontano paese islamico, ma nella civile e democratica America del rampante Donald Trump.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*