Terremoto centro Italia: casa devastata dal crollo del campanile di Accumuli

Cronaca

Terremoto centro Italia: casa devastata dal crollo del campanile di Accumuli

terremoto Accumuli

La storia della famiglia Tuccio, distrutta dalla caduta del campanile di Accumuli, il paesino in provincia di Rieti devastato dal terremoto.

Il terremoto del centro Italia ha sterminato famiglie intere come ha confermato il sindaco di Accumoli, uno dei paesi in provincia di Rieti devastato dal violento sisma di stanotte.

Stefano Petrucci, il primo cittadino, ha raccontato l’epilogo tragico della famiglia di Andrea Tuccio. Al momento del sisma era a letto con la moglie Graziella. Dentro l’abitazione erano presenti anche i figli Riccardo e Stefano. La casa della famiglia Tuccio sarebbe stata spazzata via dal violento terremoto del centro Italia travolta dal campanile della Chiesa di Accumoli, ristrutturata recentemente.

‘La Chiesa ha avuto recenti ristrutturazioni – ha dichiarato il sindaco Petrucci – ma a nulla sono valse vista l’imponente mole di una struttura alta e realizzata in muratura che non ha retto alla scossa. La casa della famiglia Tuccio è collassata per questo motivo, altrimenti con i solai fasciati in acciaio avrebbe tenuto’.

Intanto si aggrava di ora in ora il pesante bilancio delle vittime.

L’ultimo aggiornamento parla di almeno 73 morti, ma rimane ancora elevatissimo il numero dei dispersi. Per questa ragione si stima che il numero delle vittime accertate sia ancora molto basso rispetto a quello reale. Intanto si scava ancora a mani nude per trovare ancora le persone rimaste intrappolate sotto il cumulo di macerie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche