Toronto, spettatori svengono in sala: film troppo violento
Toronto, spettatori svengono in sala: film troppo violento
News

Toronto, spettatori svengono in sala: film troppo violento

toronto

Scompiglio al Toronto Film festival: proiettato il film Raw di Julia Ducournau. Troppe scene crude, spettatori portati via dalle ambulanze.

Uno dei film presentati al festival di Cannes lo scorso maggio ha creato scompiglio a Toronto. Alcuni spettatori si sono sentiti male in sala durante la proiezione al Toronto film festival. Si perchè il nuovo film della regista 32enne, Julia Ducournau non è di certo per i deboli di stomaco. “Raw”, questo il titolo in inglese, che tradotto significa letteralmente “crudo” è un horror psicologico. Il tema di fondo è quello che però ha turbato più gli spettatori: il cannibalismo. La storia raccontata è quella di Justine, una ragazza vegetariana che inizia a frequentare la facoltà di veterinaria. Per essere accettata dagli altri studenti dovrà superare una serie di diverse prove di coraggio che la porteranno a mangiare carne cruda per la prima volta. Questo la porterà a rivalutare completamente se stessa e i suoi principi fino a portarla ad avere istinti di cannibalismo. Mentre al festival di Cannes è stato accolto con commenti entusiastici per gli spettatori di Toronto la crudezza era veramente troppa.

Secondo quanto raccontato dai presenti, una spettatrice si sarebbe messa a vomitare fino a svenire. Un’altra persona avrebbe invece accusato un malore. Gli organizzatori sono stati costretti a chiamare le ambulanze e i due malcapitati sono stati soccorsi dai paramedici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche