Il viaggio panoramico del Foliage: Le foto del tour a bordo del treno

Il viaggio panoramico del Foliage: Le foto del tour a bordo del treno

Viaggi

Il viaggio panoramico del Foliage: Le foto del tour a bordo del treno

foliage

I colori caldi e dorati del foliage autunnale, tra Piemonte e Canton Ticino: grazie al "treno del foliage" è possibile godersi un viaggio slow e poetico.

Dopo il grande successo del 2016, la storica Ferrovia Vigezzina-Centovalli, ripropone il “Treno del foliage“. Il foliage è quel fenomeno autunnale per cui, in alcuni tipi di piante, le foglie diventano rosse o dorate e pian piano iniziano a cadere. E qual è il modo migliore per ammirare il quadro dalle tinte calde della natura che si veste di nuovi colori?

Senza dubbio un viaggio slow. Un viaggio in cui ci si possa perdere nella contemplazione delle cose semplici della natura. Un viaggio in cui ci si possa anche fermare, per visitare un borgo, per bere un calice di buon vino o assaggiare un formaggio artigianale.

foliage

Da Domodossola a Locarno, con la linea internazionale Italia-Svizzera, a bordo dei caratteristici trenini bianchi e blu, si attraversano la Valle Vigezzo e le Centovalli. È un tragitto di 52 chilometri, che si percorre in poco meno di due ore. Il treno tiene questa velocità ridotta apposta per permettere ai passeggeri di godersi il panorama.

Si attraversano ben 83 ponti e 31 gallerie e, naturalmente, boschi e cittadine di montagna.

foliage

Il treno del foliage sarà disponibile dal 16 ottobre al 19 novembre 2017, cioè nel periodo migliore per apprezzare questo fenomeno. Si può partire da Domodossola o da Locarno e si può decidere se effettuare il viaggio in un giorno oppure due.

Durante la tratta è anche possibile fare una fermata a piacere all’andata e una al ritorno, per scendere a visitare un borgo e ripartire col treno successivo. Mostrando il biglietto del treno nei luoghi convenzionati, inoltre, si possono ottenere sconti e omaggi di prodotti tipici.

foliage

Una bella occasione per vedere la Valle Vigezzo e le Centovalli, ma anche per degustare l’offerta enogastronomica dei luoghi. Cioccolato, salumi, tomini artigianali, birre e vini locali, prodotti di pasticceria a km 0, miele, confetture… Impossibile resistere alla tentazione di assaggiare!

foliage

Ci sono altri luoghi in cui la fermata è caldamente consigliata.

Santa Maria Maggiore, ad esempio, in cui c’è il Museo dello Spazzacamino da visitare e la fiera “Fuori di Zucca“, il 21 e 22 ottobre, da non perdere. Ma anche Malesco, Villette e Re, in Valle Vigezzo, e Intragna nelle Centovalli.

Senza contare i due capolinea. Domodossola, con il gioiello architettonico che è Piazza del Mercato, merita senz’altro una visita. Tra musei e ristoranti tipici, non si può non cogliere l’occasione per visitarla. Caratteristico è il mercato del sabato ed è l’ideale per qualche acquisto un po’ speciale.

Locarno sul Lago Maggiore, nel Canton Ticino, è un’elegante e moderna cittadina, che racchiude al suo interno un centro antico. Da non perdere il 4 novembre il Mercato dell’artigianato e dell’usato sul lungolago e l’11 novembre, all’interno dei Giardini Pioda, Creativa Swissmade & Vintage.

foliage

I biglietti per il treno del foliage si possono acquistare online o presso la biglietteria di Domodossola e il costo è di 25,00 euro.

Per i ragazzi dai 6 ai 16 anni biglietto costa 12,50 euro, mentre i bambini fino a 6 anni viaggiano gratis. Poiché è prevista una forte affluenza, il consiglio è di prenotare i posti, in particolare nei fine settimana, altrimenti il rischio è di non riuscire a salire sul treno previsto e dover attendere il successivo. La prenotazione costa 4,00 euro a persona a tratta, ragazzi e bambini compresi.

Non resta che salire sul trenino bianco e blu che viaggia sul doppio binario della contemplazione di scorci mozzafiato e del gusto. Ammirare l’autunno e i suoi colori caldi in questi luoghi incantevoli sarà un’esperienza unica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche