“Willy, il principe di Bel Air”: il segreto dietro la scena cult COMMENTA  

“Willy, il principe di Bel Air”: il segreto dietro la scena cult COMMENTA  

Una delle scene più toccanti di “Willy il principe di Bel Air” nasconderebbe un grande segreto

Dopo anni, Will Smith svela il retroscena

IL RITORNO DEL NONNO – “Willy, il principe di Bel Air” è stata una delle sitcom più amate degli anni ’90, che ha fatto diventare strafamoso Will Smith e non solo e che ha fatto ridere tutto il mondo per ben sei stagioni. La trama la ricordiamo un po’ tutti: Willy è un ragazzo cresciuto nel ghetto di Philadelphia. La madre, visto l’ambiente violento e pericoloso in cui si trova continuamente il figlio, decide di mandarlo ad abitare dalla sorella, Vivian Banks, che vive in una ricchissima casa a Los Angeles. Willy così piomba in maniera totalmente inaspettata in casa degli zii in uno dei quartieri più “in” di Los Angeles, Bel Air. La loro vita cambierà di colpo: feste scatenate a tutte le ore, belle ragazze che sbucano in ogni posto, musica a tutto volume ogni volta che si può. Willy riesce comunque con la sua simpatia a conquistare lentamente gli zii e i parenti così diversi da lui, e a regalarci anche momenti ad alto tasso drammatico. In uno di questi, per esempio, Willy apprende con gioia del ritorno del padre, ma lo Zio Phil sa che il ragazzo riceverà una forte delusione.

IL SEGRETO SVELATO – Infatti, dopo che il padre è rimasto un po’ col ragazzo, parte per andar via un’altra volta. Molti gossip dicevano che il protagonista, Will Smith, avesse vissuto questa scena con la morte nel cuore per esser stato abbandonato anche lui dal padre in tenera età. In realtà, ci ha tenuto a spiegare l’attore dopo molti anni, il padre non è mai andato via da casa ma anzi è stato il primo a dargli una possibilità nel mondo del rap, possibilità poi enormemente ricambiata dal successo.

Leggi anche

About Modestino Picariello 511 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*