X Factor, il resoconto della puntata di ieri COMMENTA  

X Factor, il resoconto della puntata di ieri COMMENTA  

X Factor, il resoconto della puntata di ieri
X Factor, il resoconto della puntata di ieri

Ieri sera è andato in onda il quarto Live di X Factor. Ecco il resoconto della puntata tra eliminazioni, ritiri e omaggio in memoria di Cranio Randagio.


Si è aperta con l‘omaggio a Cranio Randagio, il giovane rapper morto un paio di giorni fa e che è stato un concorrente del programma.

Ieri sera la puntata ha visto una doppia eliminazione, quella di Fem, ovvero Marco Ferreri e l’auto-eliminazione dei Daiana Lou.

La prima manche ha visto scontrarsi Rochelle, Eva e Loomy, con quest’ultimo risultato il meno votato dei tre e diretto al ballottaggio.


La seconda manche ha visto scontrarsi Andrea, Gaia e Daiana Lou con questi ultimi finiti al ballottaggio per una performance non particolarmente soddisfacente di Dio come ti amo di Modugno.


La terza manche, questa volta, con la doppia eliminazione, le manche sono state tre e ha visto confrontarsi Fem, Soul System e Caterina con Fem il meno votato e diretto al ballottaggio.

L'articolo prosegue subito dopo


Tra le varie manche, a stemperare anche un po’ la tensione, è giunto un ex concorrente del reality, il vincitore di X Factor di alcune edizioni precedenti, ovvero Lorenzo Fragola, che ha presentato il suo nuovo pezzo D’improvviso e la consegna da parte del conduttore, Alessandro Cattelan, del disco d’oro.

La serata ha visto l’eliminazione di Fem e il ritiro dei Daiana Lou che affermano di non essere nel loro mondo e stanno vivendo tutto come in una centrifuga. Loomy si salva, per l’ennesima volta.

 

Leggi anche

luciano-ligabue-conerto
TV

Luciano Ligabue: tutti i premi vinti

Tutti i premi guadagnati da Ligabue, uno degli artisti usciti dal confine italiano. Noto a tutti con l'appellativo "Liga", andiamo alla scoperta dei vari premi ottenuti dal noto cantautore, regista, scrittore e sceneggiatore chiamato Luciano Riccardo Ligabue. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*