> > Addio alla modalità aereo: dal 2023 sarà consentito l'utilizzo di dispositi...

Addio alla modalità aereo: dal 2023 sarà consentito l'utilizzo di dispositivi elettronici in volo

Aerei 5G

Entro l'estate 2023 le compagnie aeree dell'Ue diranno addio alla modalità aereo: si potranno utilizzare i dispositivi elettronici con la connessione 5G

Dall’estate 2023 L’Europa potrà definitivamente dire addio alla modalità aereo per i dispositivi elettronici durante i voli: sarà possibile utilizzare la connessione 5G su smartphone, tablet e laptop.

È ufficiale il via libera dalla Commissione europea.

Fino al 30 giugno 2023 per adeguarsi

Repubblica riporta la dichiarazione della Commissione europea sul limite temporale entro il quale le compagnie aeree di tutti gli Stati membri dovranno adeguarsi a questa novità: 30 giugno 2023. La Commissione scrive in una nota: «I passeggeri in volo dentro l’Ue potranno così utilizzare lo smartphone al massimo delle potenzialità, comprese le chiamate». Si prepara, così, a cadere uno degli ultimi tabù legati ai voli aerei dopo gli attentati alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001.

Come funziona la connessione?

Come funziona il servizio? Nelle fasi di volo a bassa quota, i dispositivi potranno agganciarsi alle stesse antenne di cui si usufruisce a terra; oltre una certa altitudine, invece, i cellulari dovranno collegarsi a una pico-cellula, una piccola antenna di cui dovranno essere dotati tutti gli aerei: questa si occuperà di inviare il segnale ai satelliti in orbita, ricevendo poi a sua volta il segnale verso un’area circoscritta, come nel caso di una cabina di un aereo in volo con all’interno i passeggeri.