Adriano: una festa di compleanno da 91 mila euro e con 400 invitati
Adriano: una festa di compleanno da 91 mila euro e con 400 invitati
Gossip e TV

Adriano: una festa di compleanno da 91 mila euro e con 400 invitati

Adriano: una festa di compleanno da 91 mila euro e con 400 invitati
Adriano: una festa di compleanno da 91 mila euro e con 400 invitati

L’ex giocatore dell’Inter e del Brasile non bada a spese. Ha coccolato i suoi ospiti con una party in piscina e in un prestigioso Hotel di Barra da Tijuca.

Per la precisione, 420 invitati. E per il party, Adriano ha dovuto sborsare la modica cifra di circa 91 mila euro, migliaia più, migliaia meno. Il motivo? Il suo compleanno. Non capita tutti i giorni di giungere a 35 anni e di essere ancora così in forma. Adriano Leite Ribeiro, ex Imperatore dell’Inter e del Brasile, non è andato per il sottile e non ha badato a spese, pur di deliziare i suoi ospiti.

La festa si è svolta in tre atti e ciascuno con ambientazione ad hoc: prima la cena in famiglia, con atmosfera relaxing; poi un fine settimana a bordo piscina con gli amici sotto il sole e qualche cin cin alla sua salute; infine, una cerimonia speciale assieme ad alcuni ex compagni di campo, vip e personaggi dello spettacolo.

Per quest’ultimo appuntamento, il rendez-vous è stato l’All-In di Barra da Tijuca, un hotel tra i più esclusivi e i più costosi. Ovviamente, il controllo degli ingressi è stato molto severo. Perchè soltanto chi era in possesso del braccialetto ufficiale del party poteva entrare, beneficiando di cibo e drink gratis. Tutto ovviammente pagato dall’ex calciatore.

Non è la prima volta che Adriano si lascia andare a eventi di questo tipo. In passato, era accaduto anche di peggio. Due anni fa, ad esempio, organizzò un festone all’interno di una lussuosa suite di un hotel di Rio De Janeiro. Peccato che nella stanza potessero, al massimo, entrare una trentina di persone e se ne presentarono, invece, un centinaio. La struttura subì danni notevoli e in strada il traffico andò in tilt.

Adriano ha alle spalle una carriera terminata troppo in fretta. Dovette vendere la villa di Barra da Tijuca per quasi 2 milioni di euro, a causa di gravi difficoltà economiche.

Poi, ha appeso le scarpette al chiodo e, da 5 anni a questa parte, a parte alcune brevi eccezioni come con il Flamengo, l’Atletico Paranaense e il Miami, è praticamente fuori da ogni attività agonistica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche