> > Adrien Brody a Milano per il nuovo spot della 500

Adrien Brody a Milano per il nuovo spot della 500

Adrien Brody

Adrien Brody è a Milano per girare il nuovo spot della 500. Dopo lo spot per la 500 Riva e per la 500X, sono iniziate nuove riprese.

Adrien Brody e la 500

Fra Adrien Brody e la Fiat sta nascendo una vera e propria passione! In particolare è la 500 che attira tanto l’attore americano. Adrien Brody aveva già girato diversi spot per pubblicizzare diversi modelli di 500. L’anno scorso era a bordo della 500 Riva: raffinata unione tra la casa automobilistica e l’industria di imbarcazioni più rinomate d’Italia. Poi è toccato alla 500X, in occasione della SuperRottamazione. Fine ed elegante nel primo spot, più dinamico e camaleontico nel secondo – in piena armonia con lo stile delle macchine presentate.

Ora, però, ci sono notizie di un nuovo spot della 500, girato a Milano, e pare che sia ancora una volta Brody che si presti a essere il volto della pubblicità. Visto il successo degli spot precedenti, cosa ci riserverà la Fiat e cos’altro vedremo fare al nostro Adrien Brody?

Icona cinematografica

Adrien Brody è un attore straordinario. Nel 2003 ha vinto l’Oscar come miglior attore protagonista per la sua interpretazione magistrale nel film drammatico Il pianista.

Ma non da meno sono le sue apparizioni in altri film altrettanto importanti, come La sottile linea rossa, King Kong, Midnight in Paris per la regia di Woody Allen. Particolarmente significative per la sua carriera sono le collaborazioni con il regista Wes Anderson: il volto irregolare ed enigmatico dell’attore sembra essere fatto apposta per incarnare uno dei tanti personaggi trasognati dei surreali film di Anderson. Sia Il treno per Darjeeling che Grand Budapest Hotel possono essere un valido esempio di cosa stiamo parlano.

La forza interpretativa di Brody sta proprio nella grande mobilità del viso: capace di dar vita alle emozioni anche con un semplice movimento delle sopracciglia, Brody dimostra che non bisogna essere per forza icone di bellezza per bucare lo schermo.

Icona di stile

Ma l’attore non è solo un attore riconosciuto da tutti. La sua eleganza ha attirato l’ammirazione anche di case di moda ed è capitato spesso che lui si sia prestato a fare da modello per alcune collezioni.

Un italiano – restando in tema di collaborazioni con l’Italia – è stato Ermenegildo Zegna, che lo scelse per promuovere la sua collezione primavera-estate nel 2003, poco dopo la vittoria dell’Oscar per l’attore. Ma di tanto in tanto lo si è visto anche alle sfilate di Prada e Bulgari. Mai sulle passerelle, ma mai dire mai! E’ naturale, perciò, che la Fiat lo scegliesse per promuovere il modello di auto più riconosciuto nel mondo come italiano. Una macchina la 500 che ha passato gli anni senza invecchiare e che è sempre elegante, oltre che pratica. L’unione dello stile personale di Adrien Brody e di quello prettamente italiano della Fiat 500 è una combinazione vincente. Inoltre l’autoironia dell’attore è un ottima aggiunta che da quel pizzico di divertimento che fa sempre effetto in ogni pubblicità. Quindi appassionati di cinema, appassionati di 500 e donne appassionate di Adrien Brody: siete tutti autorizzati ad andare in giro per Milano, dai Navigli al Duomo, in caccia dello spot!

(Se sei amante di auto, vedi anche “Auto in uscita nel 2018: modelli e marche“)