×

Affettatrice elettrica: le migliori marche disponibili

In ambito culinario è utile avere uno strumento per affettare salumi, carni e molto altro ancora.

default featured image 3 1200x900 768x576

In ambito culinario è utile avere uno strumento per affettare i salumi, carni e molto altro ancora. Lo strumento perfetto è l’affettatrice anche se non si è proprietari di attività commerciali , infatti le affettatrici sono ormai disponibili anche per il mercato casalingo dove si presentano compatte e allo stesso tempo dotate di un ottima potenza con un peso che si aggira intorno ai 10kg.

Quelle elettriche ormai sono attrezzi importanti per preparare pranzi, cene e merende con semplicità, una parte integrante di una cucina moderna e funzionale.

Funzioni

Un affettatrice è composta da una lama rotante affilata sulla quale viene fatto scorrere un carrello. Sul carrello naturalmente bisognerà posizionare il salume o la carne che si intende tagliare.

Naturalmente sulla macchina affettatrice è posta una rotella che permette di regolare la dimensione del taglio. Il taglio può variare da pochi millimetri, fino a qualche centimetro a seconda dell’uso che dobbiamo fare dell’alimento, così per permettere di lavorare alimenti differenti per tutte le preparazioni.

Di solito con l’affettatrice vengono fornite delle pietre, posizionate su un carrellino posto sopra lo strumento, che servono per affilare la lama. Per fare questa operazione la macchina deve essere dotata di un sistema di sicurezza per la protezione dell’operatore.

Il lato destro della lama è quasi sempre il lato che taglia, mentre sul lato opposto la lama è sagomata in modo tale da non creare alcun pericolo per chi la usa, anche in modo tale da permettere che le fette tagliate possono essere comodamente raccolte.Molte sul mercato presentano ulteriori optional per il taglio degli alimenti per un uso semplice ed efficace.

Il corpo di una affettatrice di qualità è in alluminio, mentre la lama ed il carrello in acciaio inox. Vi ricordo che l’affettatrice è un elettrodomestico pericoloso, bisogna seguire attentamente le istruzioni d’uso, quindi esercitare la massima vigilanza.

Marche

I primi modelli di affettatrice avevano un sistema a manovella, mentre oggigiorno la maggior parte utilizzano un motore elettrico. Negli ultimi anni le varie aziende che operano nel settore culinario hanno proposto e continuano a proporre sul mercato numerosi tipi di affettatrice.

Su internet le recensioni sono molteplici, e spesso le persone interessate all’acquisto di un affettatrice non riescono a fare una valutazione a causa delle troppe informazioni proposte per ciascun modello.

Fondamentale valutare le esigenze di utilizzo in cucina, le macchine forniscono funzionalità e optional diversi, per garantire un uso eterogeneo. Nell’elenco che seguirà, vi proporremo diversi tipi di affettatrice che secondo il nostro punto di vista è consigliabile acquistare secondo alcuni criteri ed esigenze più comuni per gli utenti che vorranno acquistarla per tenerla in casa.

Naturalmente nello stilare la lista abbiamo tenuto in considerazione altri fattori importanti come il rapporto qualità/prezzo, il peso, l’ingombro. Ma anche il tipo di lama e la potenza del motore. Un altro aspetto da prendere in considerazione è il cavo di collegamento alla presa elettrica, che incide sulla sistemazione delle prese elettriche di una cucina e sul posizionamento della stessa macchina affettatrice che deve sempre essere stabile il più possibile.

Infatti per quanto tali macchine possano risultare semplici da utilizzare, devono essere necessariamente di qualità, meglio non acquistare un prodotto scadente che andrà con il tempo a crearci dei problemi. In commercio sono presenti macchine di diverse dimensioni e per chi è dotato solo di un piccolo spazio di appoggio nella cucina si possono trovare dei modelli pieghevoli.

Andiamo a vedere quali modelli e quali marche rappresentano il top dell’ambito culinario.

1) La più venduta nella fascia media è sicuramente la RGV Lusso 195 GL. Creata in alluminio laccato, con coprilama e carrello mobile in alluminio protetto con ossidazione anodica così da ottenere un prodotto anticorrosivo. Dotata di pressa merce con una lama temprata, rettificata e cromata al cromo duro per mantenere più a lungo l’efficienza nel taglio. Il motore è di tipo professionale dotato di una ventilazione che ne limita il riscaldamento, l’albero portalama è montato su un doppio cuscinetto che rende l’affettatrice totalmente silenziosa.
Si avvicina al top di gamma con ottime prestazioni e materiali. In grado di effettuare dei tagli precisi è stata creata per chi vuole spendere pochi soldi per avere una macchina semi-professionale.

2) La migliore per il rapporto qualità e prezzo è la RGV Special Edition 25. Un affettatrice solida e precisa, con una potenza elevata ma allo stesso tempo molto silenziosa. La Special Edition 25 rappresenta la macchina più vicino ad una professionale ma con un prezzo decisamente molto più conveniente. Studiata per tagliare anche formaggi, pane e pesce con una corpo che permette una semplice pulizia. Molto solida e resistente, da accesa non fa rumore, con una lama che gira perfettamente in modo preciso mentre il carrello scorre benissimo e in modo piuttosto fluido, senza alcun blocco. Davvero un’affettatrice al top.

3) La più economica invece è la RGV Ausonia 190 Silver. L’Ausonia 190 è da usare principalmente con carni ed altri alimenti morbidi, anche se le dimensioni della lama sono adatte a tagliare anche tutti i tipi di insaccati. Non è molto potente ma è decisamente ideale per chi ha un budget ristretto, tra le economiche è una delle migliori. Composta da una base in acciaio e alluminio fuso laccato con una lama in acciaio temprato e dotata di trasmissione a cinghia. Adatta alla famiglia, dopo un paio d’ore di utilizzo, si consiglia di lasciarla raffreddare per qualche minuto. Abbastanza pesante da non spostarsi quando la si usa, grazie ai piedini in gomma che favoriscono la presa.

4) Da citare anche la Bosh MAS4000W l’affettatrice pieghevole più economica. Leggera e compatta può essere trasportata sempre dappertutto. Anche questa come l’ RGV Ausonia 190 Silver non è progettata per tagliare alimenti particolarmente duri. Ideale per tagliare pane, formaggio e frutta e servili subito in tavola grazie al comodo vassoio integrato. L’affettatrice può essere richiusa per ingombrare il meno spazio possibile ed il cavo può essere comodamente riposto nel suo vano. Funziona sia in modalità continua che pulse, grazie anche all’ interruttore di sicurezza e protezione dita per la massima sicurezza. Delicata in confronto alle altre affettatrici, ma per essere un prodotto economico e pieghevole fa più del suo dovere.

5)Anche la Ritter Duo Plus E 16 ricopre una buona posizione tra le affettatrici più economiche sul mercato. La Ritter ha una compattezza davvero perfetta, infatti è ottima per chi ha poco spazio in casa da dedicarle, davvero dalle dimensioni ridotte. Ma anche per chi vuole ottenere un risparmio sulla bolletta della corrente elettrica, questo modello è dotato di un motore di tipo Eco. Il taglio è veloce e preciso una volta presa la mano, comoda la vaschetta di raccolta estraibile, anche se non proprio adatta a servire. Non bisogna effettuare una pressione maggiore del dovuto, si rischia di sforzare, ma per il costo del prodotto è più che accettabile.

6)Un altra economica è la Unold 78856, un affettatrice compatta è lo strumento ideale per tagliare con efficacia ogni tipologia di alimento, dotata di lame rimovibili per facilitare la pulizia. È provvista di un dispositivo per la sicurezza per i bambini con funzione proteggi-dita. L’oggetto nell’insieme si presenta bene, interamente è in plastica per questo non é un prodotto precisissimo, ma tutto sommato è davvero utile per tagliare diversi alimenti.

7) Di particolare rrilievo anche la Siemens MS7254M, dotata di un comodo vassoio arricchito dalla funzione di paramano e per un uso facile e efficiente anche di un pressa-merce. Utile per tagliare facilmente anche alimenti di grandi dimensioni. Dotata di interruttore di sicurezza e piedini a ventosa, con uno scomparto per riporre il cavo. Un prodotto eccellente che permette anche un ottimo taglio sottile.

8) Per casa Siemens abbiamo come pieghevole la MS4000B. Un affettatrice precisa grazie all’ universale lama seghettata, dotata di protezione con fusibile di accensione e sistema salva dita. Pieghevole e facile da riporre e dotata di avvolgi cavo. Non occupa troppo spazio, la lama è ottima taglia di tutto. Riesce persino a tagliare anche gli alimenti più duri. È dotata di un funzionale carrello e di un sistema avvolgicavo per un utilizzo efficiente.

Abbiamo analizzato dunque le caratteristiche delle migliori macchine affettatrici, le loro funzioni e le marche più ricercate sul mercato. Con un affettatrice ridurrete notevolmente anche il vostro tempo per la preparazione di alcune prelibatezze. Grazie alla possibilità di tagliare delle fette di uguali dimensioni di formaggi, salumi e verdure per preparare gustosi taglieri. Sarete in grado di fornire un ottimo antipasto e secondo piatto per una cena o un pranzo tra amici e parenti o semplicemente potrete farcire gustosi panini. Cosa aspettate ad effettuare il vostro ordine?

Contents.media
Ultima ora