Affitto con riscatto,ecco come funziona - Notizie.it
Affitto con riscatto,ecco come funziona
News

Affitto con riscatto,ecco come funziona

http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/07/Affitto-con-riscatto.jpg
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/07/Affitto-con-riscatto.jpg

Il mutuo non è l’unico strumento possibile attraverso cui è possibile acquistare casa. Infatti, se il mutuo non viene concesso l’affitto con riscatto può venire in vostro soccorso.

Più nel dettaglio, l’affitto con riscatto è una locazione con patto di futura vendita dell’immobile, che permette la stipula di un contratto tra il proprietario dell’immobile e un soggetto interessato, in base al quale quest’ultimo ottiene in affitto il bene, e acquisisce il diritto o l’opzione di comprare l’immobile dopo un certo numero di anni (generalmente, non più di 5). Durante questo periodo, l’affittuario continuerà ad abitare nell’immobile, continuando a pagare il canone mensile della locazione, ma in misura superiore rispetto ai normali prezzi di mercato: una parte del canone di locazione andrà a copertura di una percentuale del prezzo di acquisto dell’immobile.

In realtà, esistono altre forme di affitto con riscatto. Tra le principali, si può ad esempio individuare l’affitto con stipula contratto di vendita patto di riservato dominio (in base al quale, decorso il termine stabilito, se vi è stato il pagamento regolare di tutti i canoni di locazione, la proprietà del bene sarà trasferita automaticamente al locatore), o l’affitto con opzione di acquisto (un tipo di contratto che prevede la possibilità di attribuire al conduttore il diritto di procedere all’acquisto del bene ad un prezzo prestabilito, con la prescrizione che le rate del canone già pagate andranno ad essere imputate a conto del prezzo dell’immobile pattuito all’inizio).

Numerosi possono essere i vantaggi per chi vende e per chi compra.

La parte venditrice, ad esempio, potrà agevolare la cessione del proprio bene anche nei confronti di persone che non possono avere accesso a un mutuo ordinario, ottenendo peraltro un canone d’affitto a supporto nella prima parte della relazione. Chi compra, invece, potrà assicurarsi la possibilità di pagare dei canoni che non saranno totalmente a “fondo perduto”, ma serviranno almeno in parte per poter coprire il prezzo dell’immobile.

Se sei proprietario di un immobile e sei interessato ad affittarlo solo per brevi periodi, affidati a Guesthero, società milanese leader nella gestione di affitti brevi (pubblicazione annuncio su varie piattaforme, check-in, check-out, manutenzione e servizi di pulizia).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche