> > Agguato a Pozzuoli: feriti due giovani

Agguato a Pozzuoli: feriti due giovani

Sul luogo dell'agguato sono intervenuti i Carabinieri

Agguato a Pozzuoli: feriti due giovani, un 17enne ed un 21enne colpito al tronco che è stato ricoverato in ospedale in condizioni definite serie

Agguato a Pozzuoli: feriti due giovani ed una delle vittime curate in ospedale sarebbe il figlio di un boss attualmente detenuto in regime di 41 bis.

I giovani feriti nell’attentato hanno 17 e 21 anni e contro di loro sono stati esplosi colpi di arma da fuoco in via Reginelle, tra le località di Licola e Monterucello. Sul posto sono arrivati a razzo i Carabinieri che hanno avviato le indagini.

Pozzuoli: feriti due giovani, uno è grave

Ci sarebbero testimonianze raccolte dai militari carabinieri che stanno operando sul campo per conoscere cause e dinamiche per cui a sparare contro i due ragazzi darebbero state alcune persone a volto coperto con le modalità tipiche di un agguato.

La pista è quella del 21enne come target, dato che i media spiegano che è “figlio di un boss attualmente detenuto in regime di carcere duro”. 

La pista della vendetta contro il padre

Il giovane è stato raggiunto al tronco ed è in condizioni gravi, mentre il minorenne è stato ferito a una gamba. Per il momento la pista della ritorsione contro un membro della famiglia di persona inquadrata nelle logiche di mala è solo e soltanto congetturale.

Bisognerà attendere gli sviluppi dell’indagine per capire in qualche contesto sia maturato l’agguato.