×

Australia: 7% dei preti cattolici accusati di abusi su bambini

Condividi su Facebook

I dati forniti su una comissione di inchiesta avvenuta in Australia hanno portato alla conoscenza di abusi sui bambini da parte dei preti.

In base a questo rapporto pubblicato tra il 1950 e il 2015, il 7% dei preti cattolici in Australia è accusato di abusi sui bambini, di età di 10 anni per quanto riguarda le bambine e di 11 anni per i bimbi.

Le denunce finora sono state più di 4000 e sono state commesse da preti o comunque persone di religione appartenenti alla Chiesa cattolica.

Il Vaticano ha sempre evitato di ammettere tutto ciò, evitando anche di fornire i documenti che attestino tutto ciò, come affermato da Furness che si occupa della questione e ha detto: “Le vittime sono state ignorate o peggio, punite. Le denunce non sono state investigate. Preti e religiosi sono stati trasferiti e le parrocchie o comunità dove sono stati trasferiti non sapevano nulla del loro passato.

I documenti non sono stati conservati o sono stati distrutti. Hanno prevalso la segretezza e gli insabbiamenti”.

Sul sito della diocesi australiana, l’arcivesco Fisher, ha definito tutto ciò: “straziante: come cattolici chiniamo la testa per la vergogna” . Sempre parlando di numeri,in mille istituti si è assistito ad abusi su minori e i colpevoli sarebbero circa 1000 tutti segnalati, mentre altri 500 sono anonimi. Molti di loro sono laici, frati, suore, ecc.

Un giro di abusi che fa impallidire e sconcerta non solo l’Australia, ma il mondo.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.