×

Operazione della Squadra Mobile all’alba, colpite le cosche dei Graviano e Lo Piccolo

default featured image 3 1200x900 768x576

Sono 35 gli arresti compiuti all’alba di oggi dalla Squadra Mobile di Palermo, affiancata dai gruppi speciali della seconda divisione dello SCO, asf

il gruppo speciale delle forze armate che si infiltra e aiuta il lavoro contro la mafia e le organizzazioni criminali ramificate a livello internazionale.
I clan di Brancaccio e Tommaso Natale si erano riuniti per ridiscutere meglio la spartizione del pizzo e del traffico di droga. In manette Giulio Caporrimo, braccio destro sui Lo Piccolo che aveva allargato il giro di interessi sulla vendita dei biglietti dello stadio e Cesare Lupo, braccio destro dei Graviano in grado di portare i suoi uomini ad infilitrarsi nei grandi centri commerciali.

Fra gli insospettabili del clan di Tommaso Natale, il nucleo speciale di polizia valutaria della Finanza ha scoperto anche un pensionato dell’Amat, l’azienda trasporti della città: Calogero Di Stefano è un ex responsabile del movimento cristiano lavoratori, come lo era stato un altro boss, l’architetto Giuseppe Liga, in carcere ormai da un anno. In manette anche Nunzia Graviano, la sorella dei due boss passata a gestire gli affari dei fratelli, coinvolti nel periodo delle grandi stragi.

A settembre i boss cittadini si erano tenuti in contatto per cercare di mettere le mani sul nuovo centro commerciale di Zamparini. Un’operazione quella di stanotte avviata su ordine della Procura distrettuale antimafia di Palermo diretta da Francesco Messineo e coordinata dagli aggiunti Antonio Ingroia e Ignazio De Francisci e che ha visto la collaborazione di tutte le forze dell’ordine
[youtube http://www.youtube.com/wch?v=abi82uWqspk&w=640&h=480]

Dottore in Giornalismo per uffici stampa, blogger dal 2005, a breve giornalista pubblicista, si interessa di tutto. Ma anche di più. Lo trovate sempre in giro per Palermo.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Francesco Quartararo

Dottore in Giornalismo per uffici stampa, blogger dal 2005, a breve giornalista pubblicista, si interessa di tutto. Ma anche di più. Lo trovate sempre in giro per Palermo.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora