Baglioni dà il cachet di Sanremo ai terremotati? Fake news
Baglioni dà il cachet di Sanremo ai terremotati? Fake news
Lifestyle

Baglioni dà il cachet di Sanremo ai terremotati? Fake news

A Sanremo
Claudio Baglioni

La notizia diventata virale su Baglioni e il cachet di Sanremo ai terremotati riguarda una donazione vecchia, per il terremoto di Norcia nel 2016.

Il Festival di Sanremo è terminato sabato scorso e a due giorni di distanza è diventata virale la notizia secondo cui il direttore artistico e co-conduttore Claudio Baglioni avrebbe intenzione di donare il lauto compenso per il programma ai terremotati. Senonché si tratta di una delle solite “fake – news”, notizie false che girano su Internet e a cui molti hanno creduto – inclusi i giornalisti di un importante quotidiano come La Repubblica -, visualizzandola oltre 64mila volte e condividendola oltre 19 mila. In realtà Baglioni aveva donato davvero un compenso di 700 mila euro ai terremotati, in particolare agli abitanti di Norcia colpiti da un violento sisma il 30 ottobre del 2016, ma quello del concerto di Natale dello stesso anno in Vaticano.

E’ anche vero che Baglioni di recente – il 3 febbraio scorso, ovvero tre giorni prima della gara canora – si era recato per una visita nel comune in provincia di Perugia in cui nacque San Benedetto.

L’evento natalizio del 2016

Concerto natalizio

Claudio Baglioni, tra i cui brani ricordiamo Fratello Sole e Sorella Luna, al concerto di Natale in Vaticano aveva eseguito quello ed altri dedicati al solenne periodo e sul palco aveva invitato i bambini di Accumuli oltre a quelli di Bangui, capitale e città più grande della Repubblica Centrafricana.

Il compenso quell’importante concerto è servito per costruire un centro parrocchiale a Santa Maria delle Grazie, vicino a Norcia, e il cantautore, che si era recato sul posto lo scorso anno visitano le scuole materne e cantando per gli abitanti, ha promesso di tornare a lavori conclusi.

Le dichiarazioni del cantautore

Tra i terremonati

In quella circostanza e non in questi giorni, Claudio Baglioni aveva fatto presentente: “Qui ci sono le mie radici, è qui che affondano”, perchè l’Umbria e la regione d’origine da cui provenivano suo padre Riccardo, maresciallo dei Carabinieri, e sua madre Silvia Saleppico, sarta.

Baglioni ha precisato di essere particolarmente legato alla località di Castelluccio e alla sua piana, dato che qui ha tenuto concerti e sono partiti “alcuni dei miei progetti artistici più importanti”. Qui infatti ha inciso Fratello Sole e Sorella Luna nel 1972 per il celeberrimo film di Franco Zeffirelli su San Francesco e nel 2015 vi ha girato con Gianni Morandi il video del brano Capitani Coraggiosi, iniziando un progetto musicale-televisivo che ha visto due dei più grandi cantanti italiani esibirsi insieme in dieci date al Foro Italico a Roma.

Concerto solidale per L’Aquila

Baglioni in concerto

A proposito di terremoti vale la pena ricordare che Claudio Baglioni ha partecipato con Jovanotti e i Negramaro alla registrazione del singolo Domani 21/04/2009 in favore della ricostruzione dell’Aquila, mentre il 3 luglio dello stesso anno si è esibito in Piazza Duomo nel capoluogo abruzzese, riaperta per la prima volta dopo il disastro.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche