Lo storico bassista dei Pooh, Red Canzian, sconfigge il tumore
Lo storico membro dei Pooh, Red Canzian, sconfigge il tumore
Lifestyle

Lo storico membro dei Pooh, Red Canzian, sconfigge il tumore

Red Canzian
Red Canzian e i Pooh, il suo storico gruppo

Lo storico bassista dei Pooh annuncia su Facebook di aver subito un'operazione per un tumore. Red Canzian sta bene e comincerà un nuovo tour.

Membro storico nella formazione di uno dei gruppi italiani più conosciuti di sempre, Red Canzian annuncia su Facebook di essere stato operato per un tumore. Adesso sta bene e il 4 maggio comincerà il nuovo tour.

L’operazione a Red Canzian

Con un video postato sul famoso social, Red Canzian annuncia ai propri fan di aver subito da poco un’operazione per la rimozione di un nodulo che stava formando metastasi. Il nodulo ha un precedente, infatti, come si evince dalle parole del bassista, si trattava di un lascito del melanoma che lo costrinse al ricovero anni fa:

“Non ho voluto dirvelo prima per non farvi preoccupare… ma adesso che è tutto andato bene ve lo racconto. Sono stato operato a un polmone per un nodulo figlio di quel melanoma del 2001 che purtroppo lancia qualche metastasi”

Il video è stato girato dallo stesso Canzian mentre si trovava sul letto dell’ospedale di Treviso, città che gli ha dato i natali, in compagnia del medico Ugo Pastorino.

Stava recuperando le forze dopo l’operazione chirurgica. Da apprezzare senz’altro la premura con la quale dichiara di non aver divulgato nulla in anticipo per evitare che il pubblico si preoccupasse. Da non dimenticare oltretutto che perfino nel 2015 il musicista dei Pooh era stato colpito da un aneurisma, altra patologia piuttosto rischiosa.

La forza d’animo di Red

Per fortuna Red Canzian ha “la pelle tosta” e si è ripreso per il meglio, un vero combattente. Tra circa una decina di giorni comincerà addirittura la nuova tournée di presentazione del nuovo disco “testimoni del tempo“. La serie di concerti prenderà il via nella cornice del Gran Teatro Geox di Padova. Proseguirà toccando vari teatri importanti del nord Italia e città più a sud quali Napoli e Palermo.

Nel disco è presente inoltre il singolo col quale Red Canzian ha partecipato alla passata edizione del Festival di Sanremo. La canzone “Ognuno ha il suo racconto” non è stata particolarmente apprezzata dal pubblico italiano, classificandosi quindicesima tra i brani finalisti.

Nel tour tornerà ad abbracciare i suoi fan in buona compagnia. Sarà infatti supportato nelle performance dalla voce della figlia Chiara Canzian, anche alle percussioni ed all’armonica; Phil Mer a batteria, percussioni, piano e direzione musicale; Daniel Bestonzo a pianoforte, tastiere, fisarmonica; Alberto Milani e Ivan Geronazzo alle chitarre.

La carriera con i Pooh

La sua fama è dovuta principalmente alla collaborazione con la storica band italiana dei Pooh. Divenne infatti il loro bassista nel lontano 1973 come sostituto dell’ex Riccardo Fogli. La vicenda del suo provino ha un tocco alquanto strambo, essendosi svolto nel reparto lavanderia di un hotel, con le pareti coperte da carta igienica per garantire un’acustica accettabile. Inoltre, l’allora ventiduenne Red Canzian si presentò all’audizione senza strumento e il basso Fender gli fu prestato dal suo predecessore.

Red dimostrò comunque di possedere ottime doti. Con i Pooh partecipò poche settimane dopo il provino al tour statunitense e l’ingresso nel gruppo fu ufficializzato al rientro da questo. Il bassista ha un buon orecchio e compone musica per diversi successi dei Pooh.

Durante la carriera solista ha prodotto tre dischi: “Io e Red” nel 1986, “L’isitnto e le stelle” nel 2014 e il lavoro attuale che verrà presentato nell’imminente tour.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora