Brexit, trovato l’accordo: arriva l’annuncio dell’Ue
Esteri

Brexit, trovato l’accordo: arriva l’annuncio dell’Ue

Brexit

E' stato trovato l'accordo sulla Brexit. A dare questo annuncio è stato il Presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker.

E’ stato trovato l’accordo sulla Brexit. A dare questo annuncio è stato il Presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, al termine dell’incontro avvenuto a Bruxelles con la Premier britannica, Theresa May. Lo stesso Juncker ha ammesso che si è trattata di una trattativa complicata. Ma adesso c’è stata la prima svolta ed è comunque soddisfatto di aver trovato un accordo equo con la Gran Bretagna.

Brexit

Trovato l’accordo sulla Brexit. Ad annunciarlo è stato Jean Claude Juncker, il Presidente della Commissione Ue, al termine dell’incontro avuto con la Premier britannica Theresa May a Bruxelles. Juncker ha rivelato che si è trattato di un negoziato difficile. Ma ora si è arrivati ad un primo punto di svolta e si è dichiarato soddisfatto dell’accordo trovato con la Gran Bretagna, tanto da definirlo come equo. Il Presidente della Commissione Ue ha poi aggiunto che è arrivato il momento di guardare ad un futuro in cui la Gran Bretagna sarà un amico e alleato.

Ci sarà un periodo di transizione, ma comunque verrà fatto un passo alla volta. Juncker ha poi precisato che adesso tutti si stanno muovendo verso la seconda fase, soprattutto sulla base di una fiducia ritrovata.

Inoltre, la Commissione Ue ha invitato il Consiglio Europeo a 27 a dichiarare che è stato fatto un passo importante per quanto riguarda i diritti dei cittadini. Ora sarà compito del vertice a 27 che si terrà il prossimo 15 dicembre a stabilire se sarà davvero così, in modo tale da poter dare il via libera alla seconda fase dei negoziati sulle future relazioni tra la Gran Bretagna e l’Unione Europea.

Il commento di Theresa May

Subito è arrivato un commento da parte della Premier britannica, Theresa May, sull’accordo trovato per quanto riguarda la Brexit. La May ha ammesso di aver lavorato duro per riuscire ad arrivare ad un accordo, non è stato facile per entrambe le parti. L’accordo trovato tra Unione Europea e Gran Bretagna, ha sottolineato la Premier britannica, garantisce i diritti di oltre tre milioni di cittadini Ue che vivono in Gran Bretagna.

A queste persone verrà applicato il diritto britannico. Per quanto riguarda invece il conto del divorzio, la May ha dichiarato che si trovato una intesa equa per i contribuenti britannici, che permetterà di investire maggiormente nelle priorità nazionali.

In un comunicato diffuso dalla Commissione Ue al termine dell’incontro avvenuto a Bruxelles si può leggere che la Gran Bretagna si è impegnata ad evitare che venga eretta una frontiera fisica tra Irlanda e Irlanda del Nord. Adesso invece è arrivato il momento, si legge sempre nel comunicato, di iniziare i i negoziati sul periodo di transizione per la Brexit. La Gran Bretagna ha chiesto di avere due anni in cui rimanere membro dell’Unione Doganale e del mercato interno. Ma questo deve avvenire alle condizioni imposte dall’Ue. Infine, la nota dell’Ue conclude affermando di avere l’intenzione di iniziare a discutere sulle future relazione tra la Gran Bretagna e l’Unione Europea.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche