×

Britney Spears: “La famiglia? Mi ha letteralmente uccisa”

Attraverso un audio condiviso via social Britney Spears si è sfogata per i 13 anni vissuti sotto la conservatorship della famiglia.

Britney Spears

Britney Spears ha pubblicato un audio di 22 minuti in cui ha raccontato i soprusi da lei vissuti negli ultimi 13 anni mentre era sotto la tutela del padre.

Britney Spars: lo sfogo e le rivelazioni

Per circa 13 anni Britney Spears è stata sotto la tutela legale di suo padre Jamie, che le avrebbe tolto praticamente ogni libertà decisionale a causa della sua presunta patologia mentale.

In un audio condiviso via social è stata la stessa ex Reginetta del pop a parlare nel dettaglio di quanto sia stata vittima di manipolazioni e bugie da parte del padre e del resto della sua famiglia. Britney Spears ha anche rivelato quanto tutto ciò l’abbia segnata profondamente anche come personaggio pubblico. 

“Ora so che è stato tutto premeditato. Una donna ha presentato l’idea della conservatorship a mio padre, e mia madre lo ha effettivamente aiutato a portare a termine la soluzione.

Era tutto sostanzialmente già impostato. Non c’erano droghe nel mio corpo, niente alcol, niente. Era puro abuso”, ha dichiarato la cantante, e ancora: “Se sei una persona introversa come me, che si sente sola per la maggior parte del tempo e avevi bisogno di ascoltare una storia come questa oggi in modo da non sentirti sola, sappi questo: la mia vita è stata lontana dall’essere facile, e non sei sola (…) La mia famiglia mi ha letteralmente uccisa”.

Oggi la cantante è riuscita a liberarsi della conservatorship da parte della sua famiglia, ma in molti tra i suoi fan hanno espresso la loro preoccupazione per le sue condizioni psicologiche.

Contents.media
Ultima ora