×

Caldo record in Groenlandia: scioglimento massiccio della calotta glaciale

Un'eccezionale ondata di caldo in Groenlandia sta causando un massiccio scioglimento della calotta glaciale, la situazione è preoccupante

Scioglimento ghiacciai in Groenlandia: effetto cambiamento climatico

Un’eccezionale ondata di caldo anomalo sta provocando ingenti danni alla calotta glaciale in Groenlandia, soggetta a continui e preoccupanti scioglimenti. I glaciologi danesi hanno lanciato un grido d’allarme in merito alla situazione, affermando che le temperature registrate sarebbero di almeno dieci gradi al di sopra delle medie stagionali.

Caldo record in Groenlandia: scioglimento della calotta glaciale

A partire da mercoledì 28 luglio 2021 e sino ad oggi, domenica 1 agosto, la calotta glaciale in Groenlandia ha subito una perdita di circa 8 miliardi di tonnellate di ghiaccio al giorno, ossia il doppio di quanto dovrebbe perdere in media nel periodo estivo, secondo i dati forniti da Polar Portal.

La causa dell’incremento dello scioglimento dei ghiacciai in Groenlandia sarebbe da attribuire al cambiamento climatico, che li conduce ad uno stadio di sofferenza sempre più elevato e causa danni irreparabili e dal valore inestimabile.

Groenlandia, caldo record e scioglimento dei ghiacciai: l’episodio più grave

L’episodio più grave e che ha fatto registrare il danno più ingente in merito allo scioglimento della calotta glaciale in Groenlandia è stato registrato nella giornata di martedì 27 luglio 2021.

Soltanto martedì infatti si è sciolta una quantità tale di ghiaccio, sufficiente a ricoprire circa 180 chilometri quadrati, più o meno la Florida oppure l’intera Italia settentrionale e centrale.

Preoccupazione in merito alla vicenda è stata espressa da Ted Scambos, ricercatore al National Snow and Ice Data Center dell’Università del Colorado, alla Cnn, ecco le sue dichiarazioni:

“È uno scioglimento significativo. L’episodio del 27 luglio è assai preoccupante: due anni fa in una giornata si sciolse più ghiacccio, ma su una superficie minore”.

Groenlandia, scioglimento ghiacciai e caldo record: le possibili conseguenze

La calotta glaciale che ricopre la Groenlandia è composta da circa 1,8 milioni di chilometri quadrati, il suo scioglimento preoccupa notevolmente gli scienziati di tutto il mondo, anche in virtù del fatto che il riscaldamento nel territorio Artico è tre volte più veloce di quello in Antartide.

Tra le possibili conseguenze dello scioglimento dei ghiacciai in Groenlandia, gli esperti stimano possa esserci con tutta probabilità un innalazamento generale del livello del mare, che potrebbe passare da 10 a 18 centimetri entro il 2100. Inoltre lo scioglimento della calotta glaciale in Groenlandia potrebbe comportare nel tempo anche un innalzamento del livello delle acque degli oceani.

Contents.media
Ultima ora