×

Candida abbigliamento: come vestirsi

Provocata da un fungo, la Candida albicans può essere prevenuta con alcune semplici accortezze, ad esempio scegliendo l’abbigliamento giusto.

La candida Albicans è un’infezione provocata da un fungo, i cui sintomi sono: dolore, fastidioso prurito, difficoltà nell’urinare e perdite. Ad essere colpite dalla candida sono soprattutto le donne, ma se si hanno rapporti sessuali, vi è il rischio di trasmetterla al partner. Le cause di tale infezione sono varie: un abbassamento delle difese immunitarie a causa dell’assunzione prolungata di farmaci o antibiotici, un periodo stressante, un’igiene intima poco accurata, alimentazione scorretta e l’abbigliamento sbagliato.

Indossare alcuni capi, infatti, può favorire la comparsa di questa fastidiosa infezione. Ci sono donne che hanno l’abitudine di indossare quotidianamente pantaloni troppo aderenti oppure indumenti intimi in fibra sintetica anziché di cotone. Pare che queste siano le cause più diffuse della candida. Proprio per questo motivo, alcuni ricercatori hanno inventato uno slip composto di una proteina della seta chiamata fibroina, che rispetta l’ecosistema della vagina ed ha un effetto antimicrobico.

Ecco qualche semplice accorgimento per evitare la candida stando attente a ciò che si indossa.

Ad esempio, evitate per quanto vi è possibile di indossare salva-slip o assorbenti per troppo tempo (andrebbero cambiati ogni 2-3 ore, ma in estate ancora più spesso). E’ consigliabile, soprattutto in estate, evitare di indossare indumenti eccessivamente aderenti: il clima umido e caldo favorisce il ristagno delle secrezioni vaginali (terreno fertile per la candida). I pantaloncini in fibra sintetica e il costume da bagno vanno indossati per il tempo strettamente necessario.

Sono preferibili i capi in cotone, meglio se bianchi e non colorati. Se la situazione lo consente, dormite senza slip in modo da lasciar traspirare la zona intima. Attenzione, però: un potenziale elemento di contagio è anche un’igiene intima troppo frequente e con detergenti aggressivi.

Meglio lavare la zona intima meno spesso ma con i prodotti giusti. Per prevenire la candida cercate di indossare sempre capi intimi in cotone traspirante, in qualsiasi periodo dell’anno.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche