Cantante Pau Donés: "Dalla spiaggia al reparto di oncologia"
Cantante Pau Donés: “Dalla spiaggia al reparto di oncologia”
Musica

Cantante Pau Donés: “Dalla spiaggia al reparto di oncologia”

pau donés

Il cantante dei Jarabe De Palo è malato di tumore dal 2015 e non smette di inviare messaggi positivi a coloro che lo seguono.

Pau Donés è il frontman della band spagnola Jarabe de Palo. Nel 2015 gli viene diagnosticato un tumore al colon. Non ha tenuto nascosto il suo male, anzi ne ha parlato esplicitamente in diverse occasioni. Consapevole che la fama garantisce l’accesso a un alto numero di persone, Pau Donés decide di tenere informati i fans sulle sue condizioni di salute e di lanciare messaggi incoraggianti, invitando coloro che lo seguono a non smettere di lottare contro una malattia o un’avversità, per quanto sia difficile farlo. Non ha interrotto la sua attività lavorativa; dopo una temporanea fase di assenza, dovuta alle cure, riprende a esibirsi dal vivo. L’artista ha festeggiato i vent’anni di carriera. Dopo un primo miglioramento, il musicista ha una recidiva che non ha fermato però la sua voglia di reagire. Lo si comprende seguendo i suoi profili sui social network, aggiornati regolarmente.

pau donés post

“Le cose vanno così”

“Mi chiama Joan, dall’ospedale, e mi dice che la chemio è pronta.

E allora dal mare si va direttamente al reparto di oncologia. Sull’isola le cose vanno così!”, scrive il musicista sul suo profilo Instagram. Nella fotografia postata, Pau Donés, 52, è sdraiato sul lettino d’ospedale in costume da bagno in attesa delle cure. L’isola cui fa riferimento è Formentera, dove il musicista ha una casa, nella quale trascorre numerosi mesi all’anno. Il post è un’altra conferma di quanto Donés aveva affermato nel 2017, nel momento in cui la malattia era peggiorata: “dedicherò al cancro solo cinque minuti al giorno: io voglio vivere”. Pau Donés ha festeggiato i suoi 50 anni mentre è in cura per la malattia, ma non solo. La ricorrenza coincide pressapoco con l’inizio dell’attività artistica dei Jarabe de Palo, la band spagnola nota anche in Italia per canzoni quali Bonito, Depende, La Flaca. Per festeggiare i vent’anni di carriera, il gruppo ha pubblicato un doppio album che raccoglie i loro più importanti successi e i brani che li hanno, in un certo, caratterizzati, ma rivisitati.

Il titolo è 50 palos (50 bastonate) e comprende cover e duetti, anche con artisti italiani come Jovanotti, Noemi e Francesco Renga. Dalla collaborazione con il cantante dei Modà, Kekko Silvestre, è nata la canzone Fumo, un inedito del disco. L’intero progetto testimonia che il cantante non ha affatto perso la voglia di lavorare, ma soprattutto di creare e suonare, nonostante le inevitabili difficoltà che si affrontano durante una malattia. Una passione rappresenta un’ancora di salvezza, che Pau Donés ha trovato non solo nella musica ma anche nella scrittura. E’ autore di un libro che “non è una vera e propria autobiografia”, pur raccontando gioie, dolori e momenti della vita artistica del cantante e del gruppo. Tutto è più sfumato, si basa sulle emozioni e non su un ordine preciso di eventi, e il testo è arricchito con appunti, immagini e parti delle canzoni. “Il futuro? Il futuro non esiste”, aveva confessato Pau Donés in un’intervista rilasciata a Il Messaggero. “So che voglio essere vivo e non penso alla morte.

La vera morte è qui- affermava l’artista, indicando il cancro al colon- e me la porto addosso. Non voglio perdere il tempo in cose inutili (…). Soltanto la vita è urgente”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche