×

“Caro vita? La gente lavori di più o trovi un lavoro migliore”: bufera per le parole della ministra

Lo strano concetto di welfare della ministra conservatrice e l'imbarazzo di Johnson: “Caro vita? La gente lavori di più o trovi un lavoro migliore”

La ministra Rachel Maclean

Se il caro vita rappresenta un problema la soluzione è evidente: “La gente lavori di più o trovi un lavoro migliore” e non poteva non montare la bufera per le parole della ministra di Boris Johnson che ora ha una grossa gatta interna da pelare.

Nel Regno Unito si sono infatti scatenate polemiche accesissime sul governo dopo i concetti espressi da Rachel Maclean su  Sky News. Il minimo sindacale che è toccato alla ministra è stato che le sue affermazioni sono state bollate come “ridicole” e “scollegate dalla realtà”. 

“Caro vita? La gente lavori di più”

Nello specifico la Maclean ha detto: “Dobbiamo avere un piano per far crescere l’economia e fare in modo che le persone siano in grado di proteggersi meglio, sia che si tratti di lavorare più ore che di passare a un lavoro meglio retribuito”.

E la conservatrice ha spiegato meglio: “Si tratta di azioni a lungo termine, ma questo è ciò su cui ci concentriamo come governo“. Poi il clou: trovare una paga migliore o più lavoro non sarebbe per tutti. “Potrebbe essere giusto per alcune persone, che potrebbero essere in grado di accedere a ore aggiuntive, ma, ovviamente, non funzionerà per quelle che hanno già tre lavori”

Le dichiarazioni dei laburisti

Ian Murray, ministro ombra dei laburisti, non ci è andato leggero ed ha affermato che il consiglio della Maclean è “ridicolo” e sembra risalire ai tempi del governo di Margaret Thatcher.

“È così fuori dal contatto con la realtà che sono sicuro che il ministro sappia quanto sia ridicolo, ma difenderanno Boris Johnson a tutti i costi”. 

Contents.media
Ultima ora