×

Chi è Massimo Stano, oro nella marcia a Tokyo 2020: età, origini, moglie e conversione all’Islam

Massimo Stano è un marciatore italiano, vincitore della medaglia d'oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Scopriamo qualcosa in più sulla sua vita

Tutto sul marciatore Massimo Stano

Massimo Stano è un marciatore pugliese che giovedì 5 agosto 2021 ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Scopriamo meglio la sua vita, la sua carriera e la sua esperienza alle Olimpiadi.

Massimo stano: chi è

Massimo Stano è nato a Grumo Appula, in provincia di Bari, il 27 febbraio del 1992. 

Il marciatore cresce però a Palo del Colle, sempre in provincia di Bari, ed è lì che si avvicina all’atletica.

Nel 2003 comincia a praticarla, scegliendo la specialità del mezzofondo. Tre anni più tardi decide però di cambiare disciplina, dedicandosi quindi alla marcia ed allenandosi a Molfetta. 

Il suo primo acuto arriva nel 2013, quando arriva terzo nella gara dei 20 km di marcia agli Europei under 23 di Tampere.

Massimo è un grande appassionato della cultura giapponese, soprattutto i videogiochi, e sta studiandonel tempo libero il giapponese. Quindi essere salito sul podio a Tokyo è un vero e proprio coronamento del suo sogno. 

Massimo Stano: vita privata

Nel 2016 Massimo Stano ha sposato la fidanzata storica Fatima Lotfi, ex mezzofondista e poi anche lei passata alla marcia. Per potersi sposare con Fatima il marciatore ha dovuto convertirsi all’Islam. 

A febbraio 2021 nasce Sophie, a cui Stano ha dedicato la medaglia d’oro a Tokyo 2020

Massimo Stano: la carriera

A ottobre 2013 Stano si trasferisce a Sesto San Giovanni (Milano) per essere seguito dall’esperto dei 20 km di marcia Alessandro Gandellini.

Il suo percorso a Milano è però costellato di infortuni, e nel 2016 si sposta a Castelporziano, in provincia di Roma.  

Nel marzo 2018 vince il titolo italiano sulla 20 km, e arriva quarto, per un solo secondo dal podio, agli Europei di Berlino.

Nel 2021, dopo uno stop per una periostite, rientra con l’ottavo posto agli Europei a squadre. Fino all’exploit di Tokyo 2020.

Massimo Stano: le Olimpiadi di Tokyo

Massimo Stano è arrivato alle Olimpiadi come marciatore di punta della squadra italiana, ma aveva ben poche speranze di medaglia. 

L’atleta pugliese è però stato in grado di ribaltare tutte le previsioni, anche sfruttando il grande caldo di Sapporo, una condizione atmosferica molto amata dal marciatore italiano. 

Grazie alla sua splendida prestazione, Massimo Stano è riuscito a coronare con la medaglia più importante la sua carriera internazionale, e si presenterà come favorito alle Olimpiadi di Parigi del 2024.

Contents.media
Ultima ora