Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Clitoride come stimolare: i consigli
Lifestyle

Clitoride come stimolare: i consigli

MASTURBAZIONE FEMMINILE.
MASTURBAZIONE FEMMINILE.

Come bisogna toccare il clitoride? Quali sono i metodi migliori per stimolarlo? Scopriamo insieme i segreti del clitoride.

Il clitoride è la parte più sensibile del corpo femminile ed è una parte erettile, molto sensibile agli stimoli. Il clitoride si trova sotto le piccole labbra, molto vicino all’apertura dell’uretra e quando non è in tensione è racchiuso da una parte di pelle molto delicata. Essendo una parte del corpo molto sensibile può capitare che alcune donne non provino piacere ma fastidio nella stimolazione diretta e preferiscano quindi essere toccate quando il clitoride è ricoperto dalla piccola parte di pelle.

La stimolazione clitoridea è una delle pratiche sessuali preferite dalle donne. Se infatti la stimolazione vaginale è molto lunga e complessa, con quella clitoridea il piacere è molto veloce e si possono provare “vertiginose” sensazioni. La masturbazione clitoridea può avvenire tramite l’uso delle mani oppure utilizzando sex toys che vanno a stimolare la parte del clitoride.

Un altro tipo di masturbazione è quella effettuata da un altro partner in modo orale, cioè utilizzando la bocca e la lingua per raggiungere l’orgasmo.

Il sesso orale è una delle pratiche sessuali preferite dalle donne perchè va a stimolare oralmente e delicatamente la parte clitoridea senza il bisogno della penetrazione con il pene.

Ma qual è il modo per stimolare meglio il clitoride? Scopriamo insieme come masturbarsi:

  1. Per prima cosa rilassatevi, stendevi sul letto o in una posizione comoda e prendete del tempo per voi.
  2. Adesso iniziate a scendere con le mani e cercate di capire quali sono i vostri punti più erotici.
  3. Sfioratevi il seno e stuzzicatevi i capezzoli e poi scendete con le mani.
  4. Iniziate a sfiorare la pelle che ricopre il clitoride e muovete il dito (indice o medio) su e giù in modo prima delicato e poi sempre più energico. Oppure muovete il dito facendo dei movimenti circolari.
  5. Pensate a qualcosa di eccitante e se non riuscite leggete un racconto erotico o guardate un filmino porno.
  6. Continuate a muovere il vostro dito fino a raggiungere il piacere.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Eleonora Cattaneo 767 Articoli
Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.