×

Cnn licenzia 3 dipendenti non vaccinati, l’amministratore delegato Zucker: “Tolleranza zero”

"Tre dipendenti non immunizzati sono stati sollevati dai loro incarichi". Lo dice l'amministratore delegato Jeff Zucker, che annuncia "tolleranza zero".

Cnn licenzia dipendenti

La Cnn licenzia tre dipendenti non vaccinati: la notizia ha fatto il giro del mondo. Ad annunciarlo (e fornire una spiegazione) è l’amministratore delegato Jeff Zucker.

Cnn licenzia tre dipendenti: “Non erano immunizzati”

Preoccupa l’incremento dei contagi negli Usa, dove si invitano i cittadini ad aderire alla campagna vaccinale per contenere la diffusione del virus.

A fare paura è soprattutto la variante Delta, già individuata nel 93% dei contagi. Il famoso virologo Anthony Fauci ha già allertato i cittadini americani: se in autunno e inverno dovessero aumentare ulteriormente i casi di Covid-19, gli Usa dovranno affrontare una nuova variante del virus, forse peggiore della Delta, che continua a fare paura per la sua alta contagiosità. In un’intervista a Mcclatchydc.com, Fauci ha ribadito l’importanza del vaccino anti-Covid per fermare i contagi.

In caso contrario, gli Usa potrebbero “trovarsi nei guai”. L’incremento dei positivi negli Stati Uniti “è causato dalla maggiore contagiosità” della variante Delta “e dal fatto che abbiamo circa 93 milioni di persone in questo Paese che potrebbero vaccinarsi e non lo fanno”, ha spiegato il professore. Si tratta di “un bacino significativo di persone di fatto vulnerabili”. Quindi ha ribadito: “Potrebbe emergere una variante che mette da parte la Delta.

Se questa sarà sempre altamente trasmissibile ma anche più grave, allora potremmo finire nei guai”. L’emergere di una possibile nuova mutazione del virus potrebbe rendere inefficaci i vaccini finora autorizzati. Inoltre, secondo le sue analisi, gli Usa si avviano ad avere “tra i 100 mila e 200 mila casi giornalieri”.

A non essersi sottoposti al vaccino sono anche tre dipendenti della Cnn, che per questo motivo sono stati licenziati.

In ufficio potranno tornare solo i lavoratori che hanno ricevuto la vaccinazione contro il coronavirus.

Cnn licenzia tre dipendenti non vaccinati: le parole dell’amministratore delegato

“La settimana scorsa siamo stati informati della presenza in sede di tre dipendenti non immunizzati”, si legge in un documento fatto circolare tra i dipendenti delle Cnn e riportato dal Los Angeles Times. L’emittente americana ha autorizzato i dipendenti vaccinati a tornare sul posto di lavoro, su base volontaria, basandosi sulle loro dichiarazioni. Infatti, pare che non venga chiesto di mostrare una certificazione che attesti l’avvenuta vaccinazione.

L’amministratore delegato Jeff Zucker ha dichiarato: “Tutti e tre sono stati sollevati dai loro incarichi. Lasciatemi essere chiaro. Abbiamo una politica della tolleranza zero su questo. Dovete essere vaccinati per entrare in ufficio. Dovete essere vaccinati per poter lavorare sul campo, con altri dipendenti, anche se non entrate in sede”.

Cnn licenzia tre dipendenti non vaccinati: il Covid spaventa le aziende americane

Oltre alla Cnn, il virus fa paura tra le grandi aziende americane. Amazon, infatti, ha rinviato al 3 gennaio 2022 il ritorno in ufficio dei propri dipendenti, posticipandolo rispetto alla data del 7 settembre.

Stessa decisione da parte di Apple, che rimanda di un mese il rientro in ufficio (da settembre a ottobre). Google ha fissato al 18 ottobre la data della riapertura, prevista inizialmente per l’1 settembre. Twitter ha già chiuso gli uffici di San Francisco e New York.

Contents.media
Ultima ora