Colazione: la sua importanza e gli errori più comuni
Colazione: la sua importanza e gli errori più comuni
Salute

Colazione: la sua importanza e gli errori più comuni

Per la dieta
Corretta colazione

L'importanza della prima colazione anche all'interno di un regime di dieta e gli errori più commessi dagli italiani.

Siamo sicuri di fare colazione nel modo corretto? Secondo l’indagine “Io comincio bene” condotta dall’Osservatorio Doxa – AIDEPI sono tantissimi gli italiani che non fanno iniziare la loro giornata nel modo corretto. Molte persone commettono errori gravissimi e nella maggior parte dei casi le cattive abitudini legate all’alimentazione dei genitori si trasmettono anche ai figli.

Lo studio ha analizzato il rapporto tra gli abitanti del Bel Paese e la dieta, concentrandosi soprattutto sulla prima colazione.

Perché l’importanza della colazione?

Secondo la nutrizionista Silvia Migliaccio, impegnata all’Università di Roma “Foro Italico”, la prima colazione è un pasto molto importante per chi desidera perdere peso e quindi non va trascurato: “deve essere completo, leggero e digeribile…deve coprire, a livello di energia, il 20-25% delle calorie complessive giornaliere”.

Un’alimentazione inadeguata e una scorretta assunzione dei pasti durante la giornata sono tra le cause principali dell’aumento del peso corporeo. Alcuni dati pubblicati di recente mettono in evidenza come saltare la prima colazione o farla in modo sbagliato, unitamente ad uno stile di vita sedentario e ad una ridotta attività fisica, sarebbero provati fattori di un’incremento del sovrappeso e dello sviluppo di forme di obesità sia per i bambini durante l’infanzia sia per la popolazione adulta e anziana.

E’ necessario che la prima colazione contenga tutti gli elementi che il corpo umano necessita.

Carboidrati, proteine, grassi, vitamine e sali minerali devono essere assunti per iniziare al meglio la giornata, anche da chi è a dieta e sta seguendo un regime alimentare ipocalorico.

Gli errori più diffusi commessi dagli italiani

Sembrerebbe che siano circa 23 mila gli italiani a dieta, quasi la maggior parte di essi commette degli errori nel modo in cui fanno colazione.

Circa il 2% infatti salterebbe del tutto il primo pasto della giornata e il 14% mangia ma sostiene che sarebbe meglio evitare di mangiare di prima mattina nel tentativo di perdere peso più velocemente. La metà degli italiani sostiene che una colazione proteica sia sufficiente mentre più della metà di loro ritiene che sia meglio evitare i carboidrati (dolci compresi) nonostante siano scientificamente considerati il carburante migliore per affrontare tutta la giornata con forza.

Un altro comune errore in cui cadono gli italiani è quello di pensare che la colazione di una persona a dieta debba essere diversa da quella di chi può permettersi un’alimentazione meno rigida e controllata.

Di fatti il 51% degli italiani sottoposti ad una cura dimagrante modificano il loro modo di fare colazione: il 25% di loro ritiene sia giusto ridurre la quantità di prodotti consumati, il 24% segue quanto prescritto dalla dieta che sta seguendo e solo il 28% non modifica rispetto al regime alimentare non ristretto il pasto di inizio giornata (o perché ritiene che fosse già appropriato in precedenza o perché considerato importante e da non ridimensionare).

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche