Come diventare nutrizionista: consigli da sapere
Come diventare nutrizionista: consigli da sapere
Economia

Come diventare nutrizionista: consigli da sapere

Ecco alcuni interessanti consigli su come diventare un nutrizionista, specificando laurea richiesta e possibili specializzazioni

Ecco alcune dritte utili su come diventare nutrizionista.

La scuola è iniziata già da qualche settimana. Per milioni di studenti questo sarà l’anno che porterà all’esame di stato, crocevia tra la vita passata tra i banchi e quella lavorativa futura. Dopo aver completato l’istruzione dell’obbligo una delle preoccupazioni maggiori che li attanaglia diventa la ricerca di un posto di lavoro o della facoltà universitaria più adatta alle proprie aspirazioni.

La scelta non è per nulla semplice, e spesso regna la totale confusione nella mente dei nuovi diplomati. Molti entrano subito nel mondo del lavoro, rispondendo ai vari annunci su internet. Altri intraprendono la carriera universitaria, necessaria per ricevere una preparazione specifica ed adeguata all’attività che si desidera intraprendere.

Purtroppo bisogna tener conto della crisi, fenomeno che ha colpito la nostra economia negli ultimi anni. Se in precedenza professioni come ingegnere ed avvocato erano tra quelli più ambiti e richiesti, adesso anche altri impieghi stanno avendo sempre più seguito.

Tra queste vi è la figura del nutrizionista.

Nutrizionista: cosa fa

Il nutrizionista è quella figura alla quale rivolgersi per un consulto riguardo la propria alimentazione, al fine di raggiungere un benessere generale, mancante a causa dello stress o di una nutrizione non adeguata. Una vita frenetica, associata ai malanni dovuti al mangiare male, porta a varie problematiche, quali colesterolo, incremento di peso, ecc.

Ogni essere umano ha bisogno di alimentarsi in maniera differente, secondo i canoni del proprio stato psicofisico. Diviene necessaria l’azione di un esperto in materia che abbia le conoscenze necessarie per educare il paziente ad una corretta integrazione alimentare.

Dopo aver determinato quali principi nutritivi il nostro corpo necessità, in base alla corporatura e allo sforzo fisico eseguito quotidianamente, assegna una dieta personalizzata, senza la supervisione di un medico, a persone non soggette a determinate patologie. Infatti il nutrizionista è un biologo specializzato in nutrizione umana, ma è impossibilitato a stilare diagnosi e a prescrivere farmaci.

Come diventare nutrizionista

Come diventare nutrizionista? Se si desidera intraprendere tale attività e è necessario conseguire una Laurea in Farmacia o in Scienze Biologiche.

Mentre per acquisire una preparazione maggiore si può frequentare la specialistica in Scienze dell’Alimentazione.

Il nutrizionista è iscritto all’albo nazionale dei biologi. Gli sbocchi lavorativi sono numerosi. Oltre all’attività in proprio è possibile esercitare all’interno di strutture pubbliche come l’Asl o le mense scolastiche.

E’ necessario apporre alcune distinzioni per non incorrere in false credenze.

Il dietologo è il medico specialista che prescrive farmaci e effettua le diagnosi. A differenza delle altre due figure ha una laurea in Medicina e Chirurgia (6 anni), alla quale segue una specializzazione in Scienze dell’Alimentazione.

Il dietista è un laureato in Dietistica, corso triennale di Medicina e Chirurgia. Anch’esso elabora diete, previa supervisione di un medico, ma non farmaci e diagnosi. Può collaborare con medici e psicologi per la cura dei disturbi dell’alimentazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche