×

Contagi in calo, Massimo Andreoni: “Effetto di fine estate, ma adesso il pericolo è la scuola”

Massimo Andreoni teme la riapertura della scuola e la indica come il principale pericolo da tenere sotto controllo in questa fase.

Andreoni pericolo scuola

Il direttore scientifico della Società italiana di Malattie infettive e primario al Policlinico di Tor Vergata a Roma, Massimo Andreoni, ha rilasciato un’intervista a La Repubblica nella quale ha dato il suo parere scientifico sulla situazione epidemiologica della Sicilia, al momento l’unica Regione italiana ad essere tornata in gialla.

Per l’esperto sarebbe proprio questo il motivo della riduzione dei casi vericatasi in questi giorni, così come la fine delle vacanze, ma il vero pericolo ora sarebbe rappresentato dalla ripresa della scuola.

Andreoni sul pericolo scuola

“L’effetto psicologico della zona gialla e la fine delle vacanze hanno fatto calare i contagi, ma adesso il pericolo è la scuola“, ha detto Andreoni che poi ha aggiunto: “La Sicilia ha subito due eventi negativi: un flusso turistico importante che si è riversato su un substrato di popolazione poco sensibile al pericolo pandemico”.

Troppi scettici sia sui vaccini sia sull’esistenza stessa del virus – ha specificato il medico – forse perché in Sicilia nelle prime ondate non si sono visti tutti i morti registrati al Nord”.

Per Andreoni il pericolo è la scuola

Ora, dopo settimane di zona gialla, i numeri in Sicilia toornano a scendere, ma questo non basterebbe per Andreoni a dichiarare la Regione fuori pericolo. “Questo è un momento particolare legato alla riapertura delle scuole.

Per questo è necessario stare attenti e rivalutare i propri atteggiamenti, soprattutto in merito alla vaccinazione”. “È poco comprensibile – ha precisato il medico – che ci siano ancora tante persone che stentano a vaccinarsi. I dati di uno studio israeliano pubblicato su una delle più importanti riviste scientifiche, il New England Journal of Medicine, dimostrano l’efficacia al 95 per cento su chi ha avuto anche la terza dose. Il vaccino funziona in maniera fantastica.

Ma scettici e No Vax non ci credono: forse bisognerebbe portarli in una Terapia intensiva a vedere i malati gravissimi di Covid”.

Covid, Andreoni sul pericolo scuola

Il punto di vista di Massimo Andreoni è dunque molto chiaro, tornare ad alzare la soglia dell’attenzione contro il covid, specie per la riapertura delle scuole, e aumentare il più possibile l’immunizzazione per mezzo dei vaccini. Solo così potrà aversi un ulteriore calo dei ricoveri e si potrà dominare il virus.

Contents.media
Ultima ora