×

Coppa Italia, Inter-Milan 3-0: i nerazzurri vincono e vanno in finale

Questa prima parte delle semifinali di Coppa Italia è stata ufficialmente archiviata. L'Inter ha sconfitto il Milan per 3-0.

Coppa Italia Inter Milan

Semifinali molto amare per il Milan che in questo match di ritorno contro l’Inter ha perso con il punteggio di 3-0. A segnare per i nerazzurri Lautaro Martinez con una doppietta (4′, 40′) e Gosens (82′). Resta da capire se gli undici di Inzaghi affronteranno la Juventus o la Fiorentina che si sfideranno nella seconda semifinale di mercoledì 20 aprile.

Coppa Italia, le formazioni ufficiali di Inter-Milan

Di seguito vediamo le due rose che sono scese in campo alle ore 21.00:

  • Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Lautaro. Allenatore: Inzaghi.
  • Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

Risultato pesantissimo per i rossoneri

Spesso i primi minuti di una partita possono essere in grado di condizionare l’esito dei restanti minuti del match e anche in questo caso potremmo dire che è stato così.

L’Inter è partito infatti letteralmente con il “botto” con il primo gol di Lautaro ad appena 4 minuti dal fischio di inizio dell’arbitro. Il Milan ha cercato di reagire e per una buona parte del primo tempo è riuscito anche a creare delle occasioni interessanti prima con Leao al 28esimo, poi con Saelemaekers al 30esimo.

Al 40esimo è arrivato il secondo brutto colpo per il Milan che è andato sotto di due gol grazie ad una magnifica conclusione di un Lautaro in stato di grazia.

La ripresa è iniziata immediatamente con ritmi sostenuti tra occasioni da gol e contrasti sul campo. Al 68esimo è avvenuto un episodio destinato a far discutere: l’arbitro ha annullato il gol a Bennacer a seguito del VAR check per fuorigioco di Kalulu. Quest’ultimo, secondo il giudice di gara, avrebbe ostruito la visuale di Handanovic. Purtroppo le proteste del Milan sono servite a poco. Sul finale i ritmi della partita si sono fatti ancora più serrati.

La rete di Gosens all’82esimo ha purtroppo chiuso ogni gioco e il risultato ha parlato chiaro. Il percorso dei rossoneri si chiude qui.

Contents.media
Ultima ora