Coppia fa sesso in un parco e si rifiuta di smettere
Coppia fa sesso in un parco e si rifiuta di smettere
Lifestyle

Coppia fa sesso in un parco e si rifiuta di smettere

Coppia fa sesso in un parco pubblico e si rifiuta di smettere nonostante l'intervento dei presenti.

Leeds, Inghilterra: una coppia fa sesso in un parco pubblico, dove sono presenti anche bambini, e non accenna a smettere, nemmeno dopo l’intervento dei presenti. Nonostante le svariate chiamate al 999 la polizia interviene sul luogo dell’accaduto 46 minuti dopo, quando i due sono già scappati a bordo della loro vettura.

Atti osceni in luogo pubblico in un parco

Leeds, Inghilterra: è successo il 4 Agosto, in una tranquilla domenica di sole estiva che tante famiglie avevano deciso di passare al parco di Rounday a Leeds (contea di Yorkshire). Le persone si stavano rilassando e godendo la giornata di riposo mentre i bambini giocavano quando una coppia, un uomo ed una donna hanno iniziato ad avere un rapporto sessuale in pieno giorno, sotto al sole. I presenti, sconvolti per quanto stava accadendo, hanno iniziato a tempestare di chiamate il 999 e a riprendere la scena con i telefoni cellulari.

La testimonianza video

In un video che una donna presente ha girato col telefono possiamo vedere la coppia fare sesso nel mezzo del parco, con le auto che passano nella strada vicina.

Inoltre sentiamo una chiamata al 999 dove una donna dice: “Due persone stanno facendo sesso nel parco di Rounday, ho chiamato più di mezz’ora fa ma nessuno è ancora intervenuto. Ci sono anche dei bambini presenti che stanno giocando a cricket. Tutto ciò è intollerabile, adesso stanno ricominciando, sarà tipo la quinta volta.” Nel frattempo, nella ripresa video, si vede un uomo intervenire, il padre di uno dei bambini presenti. Il genitore si mette tra la coppia e colpisce con un sonoro pugno in faccia l’uomo urlandogli di smettere quello che stanno facendo. La donna, che si trova sotto l’uomo si alza di scatto. Altri uomini intervengono per cercare di fermare la situazione di disagio che si era andata a creare ma due, probabilmente sotto l’effetto di droghe ed alcol,continuano imperterriti.

L’intervento della polizia

Nonostante le numerose chiamate al 999 la polizia interviene sul luogo dell’incidente soltanto 46 minuti dopo. I due, al momento dell’arrivo degli agenti se n’erano già andati sulla loro vettura. Nel pomeriggio dello stesso giorno la polizia del West Workshire ha arrestato una donna che guidava in stato di ebrezza e sopra i limiti di velocità potrebbe essere la stessa donna che stava facendo sesso nel parco ma le indagini rimangono tutt’ora aperte. La donna dovrà comparire in tribunale il 24 Agosto. La polizia sta interrogando tutti i presenti, al momento, per cercare di risolvere il caso e trovare i colpevoli. Per quanto riguarda le lamentele dell’arrivo sul luogo dell’accaduto tutt’altro che tempestivo, la polizia ha risposto così: “Ogni chiamata ha la priorità in base a minacce, danni e rischi per il pubblico.” Certo, data la natura assai spiacevole dell’episodio, a cui hanno assistito pure dei bambini, un intervento più veloce sarebbe stato non solo auspicabile ma anche necessario. In tal modo si sarebbero trovati subito i colpevoli e gli si sarebbe potuta infliggere la giusta punizione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + All Over Shampoo
39.5 €
Compra ora