Corona scarcerato, Silvia Provvedi: "Tanti ci sostengono"
Corona scarcerato, Silvia Provvedi: “Tanti ci sostengono”
Cronaca

Corona scarcerato, Silvia Provvedi: “Tanti ci sostengono”

corona

Silvia Provvedi, fidanzata di Fabrizio Corona, ha affermato che ci sono tanti difensori dell'ex fotografo appena scarcerato dopo 16 mesi

Fabrizio Corona, 43 anni, ha sempre diviso l’opinione pubblica. C’è chi afferma che ha sbagliato e che è giusto che paghi, e chi invece afferma il contrario. Secondo Silvia Provvedi, fidanzata di Fabrizio Corona, gli appartenenti al secondo gruppo sono molto numerosi. La ragazza, 24 anni, è sempre stata al fianco dell’ex fotografo, e ha condiviso costantemente il suo malessere che sentiva nel pensare alla situazione del suo fidanzato.

Fbrizio Corona Silvia Provvedi

Silvia Provvedi, membro del duo musicale Le Donatelle assieme alla sorella gemella Giulia, ha affermato, all’indomani della sua scarcerazione, che ci sono un sacco di sostenitori che difendono Fabrizio Corona, e per estensione la sua ragazza. La 24enne è infatti sempre stata accanto al suo amato, soffrendo per lui, al pensiero dell’ex fotografo in carcere. Settimana scorsa Silvia Provvedi aveva scritto su Instagram: “Mi piace pensare che sia solo un giorno in meno per raggiungere la Luce che ti prenderai e toglierai a chi dell’amore non conosce significato e l’anima non L’ha mai avuta”.

E, a leggere i commenti, Silvia Provvedi sembra proprio avere ragione sul fatto che la causa sua e di Fabrizio Corona ha molti sostenitori.

C’è chi scrive che “in Italia puoi fare tutto quello che vuoi ….uccidere ,violentare,massacrare di botte dei vecchietti per rubare 200€……..ma non puoi pestare i piedi a certe persone .Chi ha orecchie per intendere ,INTENDA‼️Tieni duro”. Un altro utente ha commentato: “Mi permetto di intervenire a riguardo… si, si sono accaniti xk Fabrizio Corona è ed è sempre stato un personaggio scomodo x chi ha il “potere” di rendergli la vita difficile. In un’ altro contesto nn si sarebbe fatto manco i domiciliari in questa realtà in cui gli assassini escono dopo 1 mese e chi difende la propria proprietà dai ladri si fa anni. Solidarietà x lui… vi abbraccio”.

E ancora: “l’errore sta proprio nel dire “ pagare come tutti quelli che commettono reati” …. non tutti coloro che commettono reati pagano e ci sono pene minori per chi fa molto peggio”. Poi un altro utente ha scritto: “vallo a dire ai giudici quando si trovano face to face ad esempio con assassini… gente che fa a pezzi ragazze!!! Però a quelli 3 anni gli bastano… aaaah!!!”.

corona

Corona libero

Fabrizio Corona è stato scarcerato ieri 21 febbraio, dopo 16 mesi di detenzione. Il tribunale di Sorveglianza di Milano ha deciso di permettere all’ex fotografo dei vip l’affidamento provvisorio e terapeutico in una comunità che ha sede a Limbiate. Qui, Fabrizio Corona sarà impegnato ad effettuare un percorso di recupero, dal lunedì al venerdì, da mattina a sera per curarsi dalla dipendenza fisica e psicologica dalla cocaina. Durante le domeniche, il giudice ha sentenziato che Fabrizio Corona dovrà rimanere nella sua abitazione, nel suo appartamento di via De Cristoforis, situato a due passi da Corso Como. Non gli sono permesse serate in discoteca, e nemmeno i social network. In più, l’ex fotografo non potrà nemmeno telefonare (i contatti permessi sono limitati ai parenti e avvocati), rilasciare interviste e diffondere immagini.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche