×

Costa sulla scadenza del green pass: “12 mesi ci permettono valutare quello che sarà il quadro”

Andrea Costa si è espresso sulla scadenza del green pass affermando che al momento resta a 12 mesi, ma potrebbe presto cambiare le sue modalità.

Costa scadenza Green pass

Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ha detto la sua all’Ansa sul green pass soffermandosi in particolar modo sulla durata del passaporto vaccinale. La validità, per l’esponente del governo, “resta ovviamente a 12 mesi” e questo permetterebbe di riuscire ad organizzare e gestire al meglio la situazione emergenziale.

Costa sulla scadenza del green pass

“Abbiamo davanti un ragionevole tempo per valutare quello che sarà il quadro – ha detto Costa – augurandosi che da qui a pochi mesi il green pass magari non serva più perché siamo usciti dalla pandemia”.

Scadenza Green pass, le parole di Costa

La maggior parte dei green pass scadrà dunque nel 2022 e a scaglioni ben definiti, un periodo che per il sottosegretario permetterebbe di avere “sufficiente tempo davanti che ci consentirà di affrontarlo (il problema di scadenza del green pass ndr) ed eventualmente trovare soluzioni”.

Lo stesso Costa non ha poi escluso che con l’inizio del nuovo anno e con dati che confermerano il trend in miglioramento, sarebbe possibile anche andare a rivedere l’attuale applicazione del green pass. 

Costa e la scadenza del Green pass

Il sottosegretario alla Salute Costa ha poi parlato di terze dosi del vaccino e della possibilità che questo diventi obbligatorio.

“Al momento – ha detto – non è sul tavolo un’ipotesi di obbligo per la terza dose anti-Covid. In generale, non c’è alcun tabù rispetto all’obbligo vaccinale e il governo lo ha già previsto per alcune categorie, ma nel frattempo abbiamo deciso di avviare un percorso dando fiducia ai cittadini che hanno dimostrato grande disponibilità alla vaccinazione e attualmente proseguiamo su questa strada”.

Contents.media
Ultima ora