×

Covid, ISS: aumento dei positivi tra gli under 12, impennata di casi nella fascia di età 6-11 anni

In relazione alla pandemia Covid, il nuovo report dell’ISS ha evidenziato un aumento dell’incidenza tra la popolazione under 12.

iss

In relazione all’ultimo report settimanale presentato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), è emerso un significativo aumento dell’incidenza in tutte le fasce d’età, per quanto riguarda l’andamento della pandemia da coronavirus.

Covid, ISS: aumento dei positivi tra gli under 12

Nella mattinata di sabato 27 novembre, l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha pubblicato il report settimanale aggiornato che mostra l’andamento della pandemia Covid in Italia.

Nel documento, è emerso che nel corso dell’ultima settimana l’incidenza è aumentata in tutte le fasce d’età in cui si stratifica la popolazione italiana. In particolare, tuttavia, l’ISS ha segnalato un’impennata di contagi tra la popolazione under 12 con un totale di 31.365 nuovi casi di positività al SARS-CoV-2, periodo di tempo compreso tra l’8 e il 21 novembre. Dei 31.365 casi di positività individuati tra gli under 12, inoltre, 153 bambini sono attualmente ricoverati in ospedale mentre 3 piccoli pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva.

Covid, ISS: aumento dei positivi tra gli under 12, impennata di casi nella fascia di età 6-11 anni

In considerazione dei dati riportati dall’ISS, il report evidenzia che la crescita maggiore dell’incidenza di casi Covid è stata riscontrata nella fascia di età 6-11 anni, rispetto al resto della popolazione italiana che si trova in età scolare. L’impennata di contagi tra i cittadini under 12, inoltre, è stata registrata negli ultimi 14 giorni, a partire dalla seconda settimana di novembre.

Nel documento, l’ISS ha riferito quanto segue: “Si evidenzia, inoltre, un aumento del tasso di ospedalizzazione nella fascia sotto i tre anni (poco sopra i 2 ricoveri per 100.000 abitanti) nella ultime settimane, mentre nelle altre fasce di età risulta stabile”.

Il report settimanale, infine, conferma il trend già individuato nella settimana precedente che attesta a circa il 27% la percentuale dei contagi diagnosticati tra i cittadini italiani in età scolare.

In questo contesto, il 51% dei soggetti in età scolare positivi risultano essere bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni; il 32% coincide con studenti afferenti dalla fascia di età 12-19 anni; l’11% sono bambini tra i 3 e i 5 anni mentre solo il 6% sono bambini al di sotto dei 3 anni.

Covid, ISS: aumento dei positivi tra gli under 12, l’efficacia del vaccino

In relazione all’efficacia del vaccino anti-Covid, nel report che integra il monitoraggio settimanale, l’ISS ha ribadito la capacità del siero di prevenire le forme severe della malattia.

A questo proposito, tuttavia, l’ISS ha precisato: “Dopo sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, scende dal 72% al 40% l’efficacia nel prevenire qualsiasi diagnosi sintomatica o asintomatico.ca di COVID-19 rispetto ai non vaccinati”.

Contents.media
Ultima ora