×

Covid, Lopalco parla della situazione in Puglia e dell’importanza della vaccinazione

In un'intervista rilasciata a Il Messaggero, Pier Luigi Lopalco ha parlato della situazione Covid in Puglia e dell'importanza delle vaccinazioni

Covid, Lopalco sulla situazione in Puglia e sull'importanza dei vaccini

In una recente intervista rilasciata a “Il Messaggero“, pubblicata dal noto quotidiano nella giornata di sabato 31 luglio 2021, l’assessore alla Sanità in Puglia Pier Luigi Lopalco ha espresso alcune importanti dichiarazioni in merito all’attuale situazione da Covid-19 nella Regione e ha ribadito l’importanza della vaccinazione per contrastare la pandemia in modo efficace.

Covid, Lopalco sulla situazione in Puglia

Pier Luigi Lopalco è assessore alla Sanità in Puglia e professore di Igiene generale e applicata all’Università di Pisa, nel corso di un’intervista concessa a “Il Messaggero“, pubblicata nella giornata di sabato 31 luglio 2021, ha parlato dell’attuale situazione riguardante la circolazione del virus in Puglia, una delle regioni italiane che al momento sta accogliendo molti turisti.

Ecco quanto dichiarato da Lopalco a riguardo:

“In Puglia abbiamo qualche focolaio nel Salento, nelle località turistiche, dove il virus sta circolando e soprattutto tra i giovani o in ambito familiare. Ancora però non è un problema di sanità pubblica, perchè non si stanno riempendo gli ospedali. Dobbiamo e possiamo evitare che lo diventi”.

E sull’aumento dei casi nella Regione:

“Quando si parlava di isole Covid free perchè si vaccinavano gli abitanti o una parte di loro, si doveva immaginare che non potesse durare per sempre. O chiudi tutto o è evidente che il virus può arrivare con i turisti”.

Covid, Lopalco e l’importanza delle chiusure graduali

Nel corso dell’intervista rilasciata a “Il Messaggero“, Pier Luigi Lopalco ha espresso alcune considerazioni anche in merito all’importanza di mettere in atto i sistemi di controllo per evitare di finire in emergenza sanitaria.

Nello specifico l’assessore alla Sanità della Regione Puglia ha ribadito l’importanza di monitorare costantemente i dati, al fine di poter attuare per tempo interventi tempestivi e provvedimenti efficaci, per evitare il degenerare della situazione, ecco quanto dichiarato a riguardo:

“Ci siamo dati un sistema di controllo del rischio collegato ai ricoveri, delle regole che fanno scattare delle chiusure graduali ogni qual volta vengano raggiunti alcuni parametri di controllo. Se aumenta il tasso di riempimento dei posti letto in area medica e in terapia intensiva, una regione va prima in zona gialla, poi arancione e anche in rosso. Ecco queste regole applichiamole, perchè servono proprio ad evitare di finire in emergenza sanitaria“.

Covid, Lopalco sull’importanza delle vaccinazioni

Nell’intervista rilasciata a “Il Messaggero“, Lopalco si è espresso anche sul tema delle vaccinazioni e sull’importanza di incrementare la campagna vaccinale e le somministrazioni di sieri anti-Covid, al fine di contrastare la corsa del virus, la diffusione dei contagi ed evitare i ricoveri in ospedale.

Ecco quanto dichiarato a riguardo da Lopalco:

“Cosa vediamo oggi negli ospedali? Succede anche da noi in Puglia: la stragrande maggioranza dei ricoverati non è vaccinata. Vale ancora di più per le terapie intensive e i decessi. Attenzione, non parolo solo di over 60, ma anche di quarentenni e cinquantenni”.

E ancora:

Dobbiamo vaccinare il più possibile, perchè se pensiamo di eradicare questo virus, abbiamo perso in partenza. Ormai è evidente che non ce ne libereremo, ma se con i vaccini riusciremo a tenerlo sotto controllo e a limitare i ricoveri in ospedale, allora potremo conviverci“.

Contents.media
Ultima ora