×

Covid, migliaia di persone protestano contro il lockdown in Australia: diversi gli arresti

L'Australia è nel caos. A seguito dell'annuncio dell'estensione delle restrizioni, migliaia di persone sono scese nelle strade. Diversi gli arresti.

Proteste lockdown Australia

Dopo le giornate di protesta in Francia con migliaia di persone che hanno manifestato contro l’obbligo del Green Pass nei luoghi pubblici, è stata la volta del continente Australiano che in queste ultime ore ha affrontato dei veri e propri momenti di caos.

Migliaia di manifestanti si sono precipitati nelle strade per esprimere il proprio dissenso contro la volontà del Governo di estendere le restrizioni fino a ottobre 2021. I moti di protesta hanno interessato in particolar modo le due città principali dell’Australia vale a dire Sydney e Melbourne. Nel frattempo la situazione dei contagi è sempre più critica. Solo l’11% dei cittadini australiani è vaccinato. 

Proteste lockdown Australia, in migliaia senza mascherina al Victoria Park 

A Sydney moltissimi cittadini si sono riuniti al Victoria Park da dove partiti per raggiungere il municipio. Tutti i manifestanti erano sprovvisti di mascherina, mentre a fare da leitmotiv sono stati i cartelli nei quali si chiedeva libertà e “verità”. Particolarmente massiccia la presenza degli agenti di polizia che si è schierata sia con gli agenti antisommossa che con la polizia a cavallo. In risposta alle proteste, la polizia di Sydney ha reso noto che si tratta di un'”operazione di polizia ad alta visibilità”.

Proprio la Greater Sydney è stata interessata dalla chiusura nelle ultime 4 settimane, con i cittadini che possono uscire di casa solo qualora vi siano valide motivazioni. 

Proteste lockdown Australia, raduno davanti al Parlamento di Melbourne

Non meno forti sono state le proteste che hanno interessato l’altro grande centro australiano vale a dire la città di Melbourne. Anche il filo conduttore è stato la richiesta di libertà. Particolare tensione quando alcuni dei manifestanti si sono riuniti davanti al Parlamento dello Stato di Victoria.

“Svegliati Australia” tra i cartelloni più gettonati. 

Proteste lockdown Australia, almeno metà dei 25 milioni di cittadini in isolamento

Intanto su 25 milioni di cittadini, almeno la metà sarebbe in isolamento. Il Ministro della Sanità Brad Hazzard a questo proposito ha dichiarato: “Viviamo in una democrazia e normalmente sono certamente uno che sostiene i diritti delle persone a protestare, ma al momento abbiamo casi alle stelle e abbiamo persone che pensano che sia OK uscire e possibilmente essere vicini l’uno all’altro durante una manifestazione” – riporta RaiNews. 

Contents.media
Ultima ora